Comunicato Stampa: 'Three guitars' con Coryell, Assad e Abercrombie al Blue Note di Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

“THREE GUITARS” : LARRY CORYELL - BADI ASSAD - JOHN ABERCROMBIE AL BLUE NOTE DA MARTEDI 15 A DOMENICA 20 GIUGNO

Da martedì 15 a domenica 20 giugno il Blue Note (via Borsieri, 37 – Milano) è lieto di ospitare un incredibile trio di chitarre, che vede riuniti i due veterani John Abercrombie e Larry Coryell insieme alla musicista brasiliana Badi Assad, il cui apporto non si limita alla chitarra, ma comprende anche voce, kalimba, e accompagnamento di percussione realizzata col corpo e la bocca.
I concerti saranno alle ore 21.00 e alle 23.30, tranne la domenica alle ore 18.00 e 21.00 (apertura porte: ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 02.69016888). L’ingresso è di 22.00 euro. I giovani sotto i 26 anni hanno diritto a uno sconto del 50% per il secondo spettacolo di martedì 15 e mercoledì 16, e per lo spettacolo delle 18.00 di domenica 20 giugno.
Badi Assad, con l’esuberanza e il calore tipici della sua terra, fornisce una solida base per l’improvvisazione, lasciata ai due compagni più esperti, che intrecciano efficacemente le loro chitarre in assoli ispirati. L'interazione tra le chitarre acustiche jazz di Coryell e Abercrombie e la chitarra classica brasiliana di Badi Assad convergono verso una sostanza musicale unica e originale, in grado di regalare al pubblico momenti emozionanti e irripetibili. “Three Guitars” rappresenta quindi un mix eclettico di tre differenti stili e personalità, dove jazz, fusion e la più raffinata musica brasiliana si incontrano in una spontanea combustione di spirito e creatività. Uno dei pionieri della chitarra moderna, Larry Coryell (considerato da Al Di Meola il padrino della fusion) si interessa al jazz sin dall’età di quattro anni, ascoltando le registrazioni di Tal Farlow, Barney Kessel e Johnny Smith. Suona da teenager nella band del pianista Mike Mandel prima di trasferirsi a New York. Negli anni ’60 accresce la sua reputazione collaborando con i Free Spirits, Gary Burton e Herbie Mann. Negli anni ’70 forma The Eleventh House, uno dei gruppi più influenti nella storia della fusion. Da allora ha suonato con tutti i più grandi jazzisti internazionali, da Dizzy Gillespie a Charles Mingus a Randy Brecker e Sonny Rollins. Badi Assad è una delle più innovative chitarriste brasiliane. La sua virtuosità tecnica non oscura mai il suo modo di suonare viscerale, che include percussioni vocali e del corpo. Eletta miglior chitarrista classica dalla prestigiosa rivista “Guitar Player”, ha suonato con artisti del calibro di Hermeno Pascoal, Milton Nacimento, Pat Metheny, Francoise-Emmanuelle Denis, Mike Stern, Dori Caymmi e tanti altri. John Abercrombie comincia già ad esibirsi nella metà degli anni ’60 in tour con il with bluesman Johnny Hammond mentre frequentando al contempo il Berklee College of Music di Boston. Negli anni ’70 si unisce ai Brecker Brothers e collabora con Chico Hamilton e Billy Cobham. Ha suonato con Jack DeJohnette, Jan Hammer, Dave Holland e Ralph Towner.

Dall'archivio di Rockol - La dura vita della star: quando chi sta sul palco diventa un bersaglio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.