NEWS   |   Pop/Rock / 23/09/2014

Asta sui beni di Lucio Dalla: si fanno avanti imprenditori e professionisti

Asta sui beni di Lucio Dalla: si fanno avanti imprenditori e professionisti

Imprenditori, professionisti, famiglie facoltose (ma, per ora, nessun personaggio del mondo della musica o dello spettacolo, se non sotto mentite spoglie): secondo quanto riporta l'agenzia Adn Kronos, appartengono alle categorie più diverse i candidati interessati ad acquisire i beni appartenuti a Lucio Dalla, messi all'asta dagli eredi dello scomparso cantautore nel mese di agosto.

I beni - tra cui i due appartamenti di proprietà del cantante in via d'Azeglio a Bologna, la villa di Milo in provincia di Catania e lo yacht di 23 metri Brilla & Billy (attualmente ormeggiato a Rimini) - sono stati posti in vendita sulle pagine di immobiliare.it e attraverso un sito apposito intitolato "Spazi di Lucio". Mancano soltanto sette giorni alla scadenza del termine ultimo per presentare le offerte di acquisto, e secondo le due agenzie immobiliari incaricate di gestire la vendita dall'8 agosto a oggi le pagine d'asta sono state visitate ogni giorno da una media di mille utenti (con picchi di ottomila nei primi giorni); oltre che dalle maggiori città italiane come Milano, Roma, Catania, Palermo e - ovviamente - Bologna, gli accessi ai siti provengono anche da Paesi stranieri come Francia, Svizzera, Germania, Argentina e Brasile. Alcuni potenziali acquirenti si sarebbero dimostrati interessati all'intero patrimonio immobiliare, altri solo ad alcune proprietà da impiegare come residenze private o a uso pubblico (ad esempio per attività turistiche o organizzazione di eventi).

Parte del ricavato dell'eventuale vendita verrà impiegato per finanziare la realizzazione della Casa Museo Lucio Dalla (al primo dei quattro piani dello stabile bolognese di via d'Azeglio) e le prime attività della Fondazione che porterà il suo nome.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
Pino Daniele
Scopri qui tutti i vinili!