Classifiche UK: tiene Mario Winans, subito primi i Faithless

Classifiche UK: tiene Mario Winans, subito primi i Faithless
Mario Winans si tiene il primo posto, con "I don't wanna know", della classifica britannica dei singoli. Il disco del trentenne produttore (J.Lo, Whitney Houston) pare avviato a diventare, dopo "Fuck it" di Eamon, il nuovo tormentone della stagione calda d'Oltremanica. Al numero 2 esordisce "Come on England", primo dei tre singoli "calcistici" planati in Top 10 sull'onda dell'entusiasmo per l'avventura portoghese della Nazionale inglese. "Come on England" è basato sulla musica di "Come on Eileen" dei Dexy's Midnight Runners. Dopo il disco dei 4-4-2 (non esattamente uno schema pedatorio) c'è un altro debutto: a qualche mese di distanza dai fasti italiani, è "Dragostea din tei", in UK però per l'interpretazione degli O-Zone e non di Haiducii. Stabile sul quarto scalino "Trick me" di Kelis, poi dal 10 sale al 5 il secondo singolo da football. Si tratta di "All together now" dei "vecchi" Farm, scelto ufficialmente come inno della Nazionale locale. Giù dal 2 al 6 "Fuck you right back", la canzone con la quale Frankee risponde per le rime all'ex fidanzato Eamon; al 7 c'è "Hotel" targata Cassidy con R.Kelly. Perde colpi, dopo aver regnato al vertice, "Fuck it" di Eamon, che passa dal numero 5 all'8. L'ultimo dei tre singoli calcistici entra al numero 9: è "Born in England" dei Twisted X, sigla dietro alla quale si nasconde una pattuglia sonora composta da membri dei Wheatleys, Libertines, Supergrass e Delays più contributi di Bernard Butler e dell'attore James Nesbitt. Chiude la Top 10 "All falls down" del rapper Kanye West. Il redivivo Peter Andre sprofonda dal 3 al 13 con "Insania", i Faithless scivolano dal 7 al 16 con "Mass destruction", scarso interesse (numero 19) per "All nite (Don't stop)/I want you", il secondo singolo dal nuovo CD di Janet Jackson. "Makin' out", il nuovo brano di Mark Owen, per il quale l'ex Take That molto sperava per il suo rilancio, debutta al numero 30.
Per quanto riguarda gli album, un po' a sorpresa "No roots" dei Faithless si impone immediatamente al primo posto. Doppia festa per il gruppo, dunque, visto che Rollo (il fratello di Dido) ha deciso di sposarsi. Dopo aver capitanato a lungo la chart, "Hopes and fears" dei Keane scende sulla piazza d'onore. Comunque non male per un trio di Hastings ai cui concerti del 2002 a volte si presentavano anche meno di dieci spettatori. Sale dal 4 al 3 "Hurt no more" di Mario Winans, poi debutta sulla quarta tacca "Supergrass is 10 - The best of 94-04" dei Supergrass. Scende dal 2 al 5 "Borrowed heaven" dei Corrs, entra al 6 "Hot fuss" dei Killers, passa dal 5 al 7 "A grand don't come for free" firmata The Streets, dal 6 all'8 "Confessions" di Usher, CD che negli USA è sicuramente il fenomeno dell'anno. Chiudono "The soul sessions" (9) di Joss Stone ed "Under my skin" di Avril Lavigne, che ha un vero e proprio cedimento crollando dal 3 al 10. Interessante ma forse meno brillante di quanto sperato il debutto di "Contraband", il primo album dei Velvet Revolver (con Slash ed altri ex Guns N'Roses): numero 11. Dal passato direttamente in chart, al 13, il "Greatest hits" dei Thin Lizzy. Esordisce al 21 "The lost riots" degli Hope Of The States, gruppo piuttosto seguito dall'NME. Perdono rapidamente quota "You are the quarry" di Morrissey, giù dal 17 al 31, e "Vol. 3 (The subliminal verses)" degli Slipknot, che scivola dal 20 al 34. C'è un po' d'Italia al numero 52, ma non si tratta del nuovo di Zucchero o di qualche altro nostro artista contemporaneo: è "The definitive collection" di Mario Lanza.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.