Prezzi ridotti, versatilità d'uso: ecco SonicSelector, l'anti iTunes di OD2

Di fronte alle fastidiose “punture” di Napster e Apple iTunes, nuovi e ingombranti inquilini del mercato europeo della musica digitale (vedi News), la OD2 di Charles Grimsdale e Peter Gabriel (e i suoi partner commerciali nel Vecchio Continente: Microsoft, MTV, Tiscali ecc.) non potevano certo restare con le mani in mano. Così è stato, e l’attesa risposta si concretizza oggi, lunedì 14 giugno, nel lancio simultaneo in Gran Bretagna, Germania, Francia e Italia della nuova piattaforma SonicSelector i cui contenuti essenziali erano già stati anticipati alla stampa nel gennaio scorso, durante il Midem di Cannes (vedi News): un servizio di distribuzione digitale operativo da subito, in Italia, sui portali Tiscali e MSN di Microsoft (MTV si aggiungerà in seguito) che supera il concetto tradizionale di “music store”, di negozio digitale da cui scaricare file a pagamento, per approdare a quello di “music machine”, un jukebox virtuale incorporato nel pc dagli usi molteplici e versatili dove la musica può essere comprata ma anche ascoltata per ore in streaming (a costi ridotti, e senza necessità di sottoscrivere un abbonamento), mescolando le proprie selezioni, stream e download, in playlist sempre recuperabili per il riascolto, la copia su CD o il trasferimento nella memoria di oltre 70 modelli di lettori digitali portatili (iPod escluso, per motivi di compatibilità).
La nuova applicazione, unica e integrata, per l'ascolto e l'acquisto di musica on-line consiste in un “plugin” gratuito al Windows Media Player 9 in cui si paga quel che si consuma senza essere vincolati, come detto, al canone mensile (anche se esiste comunque la possibilità di abbonarsi): “Perché l’80 % dei nostri utenti in Europa ha mostrato di preferire il metodo ‘pay-as-you-go’, soprattutto oggi che le operazioni di pagamento sono diventate semplicissime e si fanno istantaneamente con un solo click’” spiega Carlo Galassi, che di OD2 è managing director in Italia. “E perché l’utilizzo crescente della banda larga permette oggi di ascoltare interi cataloghi musicali in streaming a costi contenuti e con buona qualità di riproduzione sonora, senza bisogno di ricorrere necessariamente al download. Si superano i limiti tecnici dei sample da 30 ” e ci si sente stimolati a scoprire musica nuova”, aggiunge Galassi: anche perché il software contiene un “motore di raccomandazioni”, SonicConsiglia, che suggerisce artisti e brani musicali sulla base di affinità stilistiche e delle scelte precedenti effettuate da ogni singolo consumatore. La “barra” incorporata al Windows Media Player permette anche di accedere ai canali (preselezionati o interattivi) di una “SonicRadio”, i cui brani possono essere a loro volta inclusi nelle playlist che l’utente decide di riascoltare, copiare su CD o portare sul player portatile (le licenze di autorizzazione, in questi casi, sono gestite automaticamente dal programma, che indica ciò che è possibile o non è possibile fare con ogni singolo brano). Competitivi i prezzi, che tengono conto della presenza sul mercato dei citati, agguerriti, concorrenti: un centesimo di euro per ogni full streaming, listini che variano da 0,99 a 1,89 euro per il download di ciascuno dei 350 mila brani in catalogo (il 70 % dei file costa 1,29 €) e sconti quantità con un’offerta lancio che propone ribassi fino al 50 % e download a partire da 0,50 €, con la possibilità di acquistare pacchetti prepagati da 2 € in su, una volta che ci si è registrati aprendo un proprio account. L’offerta, infine, tiene conto delle esigenze e delle disponibilità di ciascun mercato locale: “Non è stato un percorso facile, ma ora tutte le major stanno sbloccando le autorizzazioni sul repertorio nazionale”, conferma Galassi (ci sono però delle eccezioni: Francesco De Gregori e Claudio Baglioni, per esempio, sono tra coloro che non hanno ancora dato una liberatoria). “Entro l’autunno dovremmo avere a disposizione un catalogo molto consistente di musica italiana, esteso anche alle maggiori etichette indipendenti”. Manca solo, per ora, la possibilità di condividere playlist e file attraverso le funzioni di chat e di messaging tra utenti. “Ma è solo questione di tempo”, assicura l’md di OD2 Italia. “Ci arriveremo, probabilmente, con la prossima release del SonicSelector”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.