Marianne Faithfull, su SoundCloud la canzone di Nick Cave: ASCOLTA

Marianne Faithfull, su SoundCloud la canzone di Nick Cave: ASCOLTA

Dopo "Sparrows will sing", scritta da Roger Waters, e "Falling back", firmata da Anna Calvi, affiora in rete (per ora solo in formato audio, su Soundcloud) un terzo estratto dal nuovo album di Marianne Faithfull "Give my love to London". Anche in questo caso si tratta di una collaborazione eccellente, dal momento che il pezzo intitolato "Late Victorian holocaust" - un brano scuro e crudo che parla di dipendenza dalla droga con riferimenti autobiografici alla storia dei due artisti - è stato composto da Nick Cave (coautore con la cantante anche di un altro brano in scaletta, "Deep water"):





"Ero stata sulla Golborne Road (una strada londinese citata nel testo) a farmi di eroina ma non me ne sono resa conto finché non ci sono tornata per recarmi con Rob (Ellis, coproduttore del disco) a una rivendita di fish and chip", ha raccontato la Faithfull in un'intervista concessa al mensile inglese Mojo", in cui descrive "Late Victorian holocaust" come d"una canzone affascinante perché è molto inglese. Sai, descrive il modo di fare inglese: noi non stavamo mai ad aspettare il nostro spacciatore ("we were never waiting for the man", con riferimento ai celebri versi dei Velvet Underground). Noi gli correvamo disperatamente dietro".



https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/a007tyzYiEzlKC8Yz2OVL81GcR8=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fcdn2.pitchfork.com%2Fnews%2F56792%2Fe96333de.jpg


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.