Leonard Cohen, 80 anni in musica: la recensione di "Popular problems"

Leonard Cohen, 80 anni in musica: la recensione di "Popular problems"

Oggi, 21 setttembre, compie ottant'anni Leonard Cohen, il "Lord Byron del rock and roll" che con la sua voce dal timbro abissale, i suoi testi filosofico-esistenziali, la sua musica lirica, mistica e sensuale ha elevato al rango delle più nobili arti la canzone d'autore.

Ha deciso di festeggiare il fatidico anniversario - lui sempre così ironicamente distaccato, schivo e restio alle celebrazioni - con la consueta sobrietà e con un nuovo disco, il sedicesimo di una straordinaria discografia inaugurata in età matura (a 33 anni, nel 1967, dopo avere già pubblicato numerosi romanzi e raccolte di poesie) che si intitola "Popular problems". Un lavoro denso e conciso, ricco di sfumature blues, country e folk, profondo e delicato nel suo ragionare d'amori illusori, guerre e altre sciagure collettive, crudo ma in fin dei conti speranzoso, spesso minimale nella realizzazione a quattro mani con Patrick Leonard (uno dei produttori storici di Madonna) e toccato da un'ispirazione superiore miracolosamente riconquistata .

Cohen ha ritrovato questa ispirazione - si direbbe - da quando abbandonato il suo isolamento monastico per rituffarsi, a partire dal 2008, tra le braccia del pubblico con una serie di tour di straordinario successo che hanno riportato di prepotenza il suo nome all'attenzione del pubblico mainstream. Inutile cercare la nuova "Suzanne", la nuova "Hallelujah", la nuova "Bird on a wire". Non sono più quelli i tempi e le passioni: ma quanto il precedente "Old ideas", "Popular problems" è lo specchio fedele di un artista di stile, eleganza e  saggezza senza pari nel panorama odierno della musica popolare, un bardo dalle mille vite, risorse ed esperienze ancora e sempre alla ricerca della bellezza più pura tra le peggiori brutture del mondo.

LEGGI LA RECENSIONE COMPLETA DI "POPULAR PROBLEMS" DI LEONARD COHEN





 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.