Susan Boyle, nel nuovo album 'Hope' anche cover di Lennon e Pink Floyd

Nonostante in passato si sia già cimentata nella rilettura di classici firmati da - tra gli altri - Rolling Stones ("Wild horses") e Lou Reed ("Perfect day"), Susan Boyle sa che il pubblico rock - o, meglio ancora, classic rock - è esigente in termini di cover, specie se interpretate da artisti di estrazione pop: per questo la cantante scozzese, in vista della pubblicazione del suo nuovo album - il sesto della sua carriera, intitolato "Hope" e atteso nei negozi per il prossimo 24 novembre - ha preferito mettere le mani avanti. Non che l'ex concorrente del reality "Britain's got talent" abbia dubbi sulla produzione o sulla sua prestazione in sala di ripresa: a preoccuparla, più che altro, sono due interpretazioni - entrambi presenti nella tracklist della sua nuova fatica in studio - di altrettanti brani che a ragion veduta possono essere considerati pietre angolari della storia del rock, "Imagine" di John Lennon e "Wish you were here" dei Pink Floyd.

"Spero, a mio modo, di aver reso giustizia a queste due canzoni", si è schermita lei in un'intervista rilasciata allo scozzese Herald: "'Imagine' di John Lennon è stata una delle più difficili da registrare, non tanto per la musica o la parte vocale, ma perché volevo che la resa della cover fosse convincente. Poi so che i suoi fan più intransigenti mi criticheranno comunque, ma mi auguro che chi la ascolterà possa comprendere e apprezzare la mia personale interpretazione del brano".

"I temi del mio nuovo disco sono l'ispirazione e la speranza", ha proseguito la Boyle: "Li ho scelti perché sono due elementi dei quali tutti noi abbiamo bisogno, nelle nostre vite, per andare avanti e per realizzare i nostri sogni. Almeno, con me l'hanno fatto".

La cantante intraprenderà il mese prossimo il suo primo tour americano: solo due giorni fa l'ex insegnante di Blackburn ha fatto sapere che voterà "no" (a differenza di colleghi come Mogwai e Franz Ferdinand) al referendum indetto per il prossimo giovedì 18 settembre che potrebbe decretare l'indipendenza della Scozia dal Regno Unito.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.