Comunicato stampa: La Chop Chop Band presenta il nuovo album alla Feltrinelli di Bari

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Bass Culture
presenta

MERCOLEDI' 9 GIUGNO - ore 20:00
Spazio Eventi di "La Feltrinelli Libri & Musica" - Bari

CHOP CHOP BAND
SHOW CASE DI PRESENTAZIONE DEL NUOVO ALBUM "CI SEI O NO?"

La Chop Chop Band già da un mese è in giro per l'Italia e mercoledì 9 giugno si fermerà alla Feltrinelli di Bari per presentare il suo terzo album uscito per la V2 il 7 maggio. Il titolo "Ci sei o no?", non è casuale, vuole infatti essere una domanda provocatoria che invita a stare attenti e cogliere l'attimo, filo conduttore di tutto l'album che attraverso i brani esorta a non abbassare mai la guardia, a guardarsi bene attorno, a rallentare il ritmo della vita per guardare meglio le cose da vicino, ma nello stesso tempo invita a reagire e ad andare avanti nonostante le delusioni, il tutto espresso in una forma di stile egregiamente chiamato "Reggae new" e in esibizioni cariche di vitalità.

La Chop Chop band è nata nel 1992 con il sogno di portare avanti un'appassionata difesa dei diritti di ogni popolo, esprimendola con il Reggae, la cultura della solidarietà e della non-violenza. Nel '95 il gruppo viene scelto come finalista nazionale per l'edizione milanese di "Adidas StreetBall" e registra il suo primo demo-tape "Revolution Raggae", contenente quattro brani tra cui Questione di valori, poi inserito nella Compilation di "Sonica 96".
Nel '97 esce in distribuzione nazionale come allegato del settimanale "Avvenimenti", "Fiore di Terra" un cd completamente autoprodotto che tra il 4 e l'11 dicembre riesce a venderne 40.000 copie. Grazie al successo dell'album d'esordio, la Band viene invitata a presenziare a diverse importanti manifestazioni, tra cui spicca l'appuntamento annuale tra il 1998 e il 2001 con il "RotoTom Sunsplash". Nel frattempo, la Band approfondisce la propria ricerca musicale negli arrangiamenti e nei testi concretizzando il tutto in un secondo disco dal titolo "Sveglia", realizzato con la co-produziuone dell'etichetta barese Sottosuono e distribuito dalla Good Stuff.
Nel marzo 2000, anno in cui esce un nuovo demo promozionale, molti loro brani compaiono in varie compilation tra cui "Sottosuoni", "Sweet Jamaica", "Reggae Weekend" e "Reggae Party (VITAMINIC)". Il brano "L'Isola che c'è", esce a giugno 2001 e si conferma come il singolo che dovrà regalare alla band una più ampia notorietà grazie anche al suo inserimento nella Compilation "Reggae Radio Station" redatta e prodotta da DJ Vito War e Radio Popolare Milano.

"Ci sei o no?" nasce dopo otto mesi di intenso lavoro in studio da cui esce pronto per affrontare le diverse attitudini e gusti musicali del pubblico, esprimendo sia nei testi che nelle musiche passione, rabbia, delusione, gioia, dolore, amore, voglia di giustizia e rispetto per quei valori umani a cui la band è sempre stata attenta in tutti questi anni, includendo allo stile roots suoni più d'impatto e ritmiche più danzanti, rigenerando i dub con tappeti sonori capaci di trasportare la mente in luoghi e situazioni immaginari.

La Chop Chop Band è
Pino Pepsi - voce, chitarra;
Saverio De Palma - chitarra;
Menico De Gioia - basso;
Nico Caldarulo - batteria;
Claudio De Leo - tastiere, campionamenti.

Feltrinelli Libri & Musica
Bari, via Melo 119
Mercoledì 9 giugno ore 20:00
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.