Non c'è pace per Amy Winehouse: adesso le dedicano una statua

Non c'è pace per Amy Winehouse: adesso le dedicano una statua

L'industria per lo sfruttamento dei defunti famosi non prende mai le ferie. Ieri, 14 settembre, nel giorno che sarebbe stato quello del suo trentunesimo compleanno se non fosse morta il 23 luglio del 2011, è stata inaugurata nel quartiere londinese di Camden una statua di bronzo a grandezza naturale di Amy Winehouse, completa di rosa fra i capelli.


https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/YRHenGiADKGg5poC2hBfOGjdW2c=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fstatic.guim.co.uk%2Fsys-images%2FGuardian%2FPix%2Fpictures%2F2014%2F9%2F14%2F1410700429972%2FAmy-Winehouse-statue-005.jpg


Presente e attivissimo - e come ti sbagli? - il padre di Amy, Mitch Winehouse, quello che dopo la morte della figlia ha scritto un libro ("Amy, mia figlia", pubblicato in Italia da Bompiani), ha inciso un disco di canzoni ("Rush of love") ed è andato in tournée a presentarlo (passando anche in Italia, dal Teatro del Casinò di Sanremo, l'8 dicembre scorso).
La statua è stata realizzata dallo scultore Scott Eaton ed è stata eretta allo Stables Market; in origine sarebbe dovuta essere collocata alla Roundhouse, ma, ha tenuto a precisare Mitch Winehouse, "Amy era parte integrante di Camden e lo è ancora, sicché non si poteva mettere una sua statua da un'altra parte. Mi sono incontrato con la municipalità di Camden e mi hanno detto che solitamente non permettono la collocazione di statue di persone morte da meno di vent'anni, ma per Amy hanno fatto un'eccezione". Pensando, probabilmente, ai turisti in gita necrofila.
(fz)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.