Addio a Tom Skeeter, proprietario del leggendario Sound City Studios

E' morto, all'età di 82 anni, Tom Skeeter - ovvero il proprietario e co-fondatore del Sound City Studios, il leggendario studio di registrazione celebrato nel documentario del 2013 ("Sound city") diretto e scritto da Dave Grohl.

Skeeter aprì il Sound City insieme al socio Joe Gottfried, nel 1969, in un'area industriale di Van Nuys, California, in un edificio che prima era stato utilizzato come laboratorio per assemblare strumenti e amplificatori della Vox.
In questa struttura sono nati album fondamentali come "Damn the Torpedoes" di Tom Petty, "Fleetwood Mac" dei Fleetwood Mac, "After the Gold Rush" di Neil Young, "Holy Diver" di Dio, "Blues For The red Sun" dei Kyuss, "Amorica" dei Black Crowes e "Nevermind" dei Nirvana.
Oltre all'attività col Sound City, Skeeter è stato anche amministratore delegato della Rainy Day Records e presidente co-fondatore della Carman Productions.

Il Sound City ha chiuso nel 2011 e Grohl ha acquistato il mixer analogico Neve 8028 che è stato protagonista di tanti anni di incisioni: ora lo utilizza nel suo studio personale.



Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.