Decreto Urbani: il ministro Stanca annuncia alcune modifiche

Il Decreto Urbani sul diritto d’autore e sulla pirateria digitale verrà modificato. Il ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, Luigi Stanca, ha annunciato “l’immediata presentazione in Parlamento di un disegno di legge per modificare gli aspetti problematici della norma”. In particolare, il DDL di Stanca reintrodurrà le sanzioni penali solo per chi diffonde e scambia materiale protetto da copyright a fini di lucro e non, come prevedeva il decreto Urbani, anche per chi lo fa senza fini commerciali.
Verrà inoltre limitato il prelievo Siae sul costo dei masterizzatori (il decreto lo fissava al 3 per cento), mentre un’apposita commissione riesaminerà l’idea del cosiddetto “bollino blu” che, nelle intenzioni di Urbani, avrebbe dovuto contrassegnare i file legalmente immessi in Rete, come già avviene per i CD e i DVD. (Fonti: La Repubblica, Il Messaggero)
Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.