Comunicato stampa: 'XXV Festival delle Colline' con Amalia Grè, Morgan e Après La Classe

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Comune di Poggio a Caiano
In collaborazione con
Assessorato alla Cultura della Provincia di Prato
Assessorato alla Cultura del Comune di Prato
Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci
Comune di Carmignano
Assessorato alla Cultura della Regione Toscana
Associazione Toscana Musiche

XXV FESTIVAL DELLE COLLINE
23 GIUGNO-16 LUGLIO 2004

Il Festival si aprirà con “NERO MEDITERRANEO” il 23 giugno nella Villa Medicea di Poggio a Caiano; una produzione di Toscana Musiche dedicata alla multiculturalità. Sul palco del Festival, i ritmi dub giamaicani della Dennis Bovell Dub Band accompagneranno le sperimentazioni vocali del napoletano Peppe Barra ed i testi raggamuffin di Zulù dei Sud Sound System.
Il secondo spettacolo del Festival avrà luogo il 28 giugno nel giardino della Villa Medicea di Poggio a Caiano, e vedrà l’incontro tra parola e musica. La parola sarà quella dei testi letterari di Stefano Benni, Bukovski ed altri, recitati personalmemnte da Stefano Benni. La musica sarà quella leggendaria del jazzista Theolonius Monk eseguita dal vivo dal pianista Umberto Petrin.
Il terzo spettacolo dedicato alle culture musicali e religiose ebraiche, arabe, greche, latine ed occitane si svolgerà presso la chiesa di Bonistallo a Poggio a Caiano il 30 giugno. Lo spettacolo si chiama “DA JERUSALEM A CORDUE” e vedrà esibirsi Catherine Braslasky e Joseph Rowe, autori di una particolare ricerca mistico-musicale.
Il quarto evento del Festival programmato sempre nel parco della Villa Medicea di Poggio a Caiano il 5 luglio, vedrà la rappresentazione teatral-musicale della nuova produzione discografica di MORGAN. Personaggio eccentrico e talentuoso, Morgan, più noto ai più per la sua leadership dei “Blu Vertigo” ed il sodalizio affettivo con Asia Argento, è in realtà un raffinato cantautore che nel suo lavoro “CANZONI D’APPARTAMENTO”, torna a rinnovare i fasti dei grandi cantautori italiani alla Tenco e Paoli. Quinto appuntamento il 9 luglio presso il Parco Museo Martini di Carmignano con uno dei generi da sempre presenti nel Festival delle Colline, ovvero la dimensione circense.
In questo caso l’arte del circo è rivolta esclusivamente alla dimensione equestre. “LA TROUPE CARACOLE” viene dalla Francia ed è stata fondata da un ex collaboratore di Bartabas, il creatore del magico spettacolo equestre – Zingaro.
Otto cavalli e dodici attori per un grande spettacolo ispirato alla musica flamenco. Sesto appuntamento, in Piazza Duomo a Prato il 12 luglio con “APRÉS LA CLASSE”, gruppo rivelazione della nuova musica italiana, autori di una personalissima patchanka salentina, che affonda le radici nella pizzica e nella reggae music.
Penultimo appuntamento del Festival presso la Villa Medicea di Poggio a Caiano il 14 luglio con un vero e proprio evento.
Apparsa sulle scene da meno di un anno, AMALIA GRE’ viene definita la nuova Mina per le capacità vocali, ed una sorte di Betty Carter per le doti musicali legate prevalentemente alla modalità jazz. Il suo concerto al Festival rappresenterà sicuramente uno degli eventi dell’estate. Ultimo appuntamento il 16 luglio al Museo Pecci di Prato con “David Murray Creole Project”, l’incontro tra il grande jazz e la musica caraibica. Una fusione delle strutture armoniche del Jazz con le accentuazioni ritmiche del Ka Drum della Guadalupe ed i vocalismi del linguaggio creolo.

il Direttore Artistico
Mario Bufano

Programma

23/6 Poggio a Caiano, Villa Medicea
“Nero Mediterraneo” con Beppe Barra, Zulù, Dennis Bovel Dub Band Incontro originale tra la Dub Band di Linton Kwesi Johnson, il funambolico Beppe Barra e il rapper dei 99 Posse, Zulù. Una produzione Toscana Musiche. Ingresso 7 euro

28/6 Poggio a Caiano, Villa Medicea
“Misterioso” con Stefano Benni e Umberto Petrin. Recital dello scrittore Stefano Benni accompagnato dalle musiche di Monk, eseguite da Umberto Petrin, miglior pianista jazz italiano 2002. Ingresso 10 euro

30/6 Poggio a Caiano - Chiesa di Bonistallo
“Da Jérusalem à Cordoue”, un viaggio attraverso il tempo e lo spazio con i canti, le musiche e le parole delle tradizioni sacre del Mediterraneo, da Gerusalemme all’Occitania con Catherine Braslasky e Joseph Rowe. Ingresso 5 euro

5/7 Poggio a Caiano - Villa Medicea
Morgan “Canzoni d’appartamento” Rappresentazione musical-teatrale della recente produzione musicale di Morgan, ex leader dei Bluvertigo. Ingresso 10 euro

9/7 Carmignano - Parco-Museo Quinto Martini, Seano
“Flamenco”, con la Troupe Caracole. Spettacolo equestre presentato dalla compagnia fondata da Jean Armand già collaboratore del grande creatore di spettacoli equestri Bartabas. Ingresso 5 euro

12/7 Prato - Piazza del Duomo
Aprés la classe, gruppo rivelazione della nuova musica italiana, autori di una personalissima patchanka salentina, che affonda le radici nella pizzica e nella reggae music.

14/7 Poggio a Caiano - Villa Medicea
Amalia Gré, rivelazione musicale dell’anno, Amalia Gré, dalla collaborazione con Bobby Mc Ferrin e Betty Carter ai successi del suo disco solista. Dalla classica Estate di Bruno Martino alle hits di Diana Ross, passando per le sue composizioni. Ingresso 10 euro

16/7 Prato - Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci
“David Murray Creole Project” il grande jazz incontra la musica caraibica.Una fusione delle strutture armoniche del jazz con le accentuazioni ritmiche del Ka Drum della Guadalupe ed i vocalismi del linguaggio creolo. Ingresso 10 euro

Inizio spettacoli ore 21.30
info 0574 5317
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.