Sony BMG, Bruxelles si preoccupa della quota di mercato

Sony BMG, Bruxelles si preoccupa della quota di mercato
La Commissione Europea ha inoltrato le sue prime obiezioni formali alla fusione tra Sony e BMG (vedi News). Il documento, trasmesso lunedì scorso (24 maggio) ai diretti interessati, è di natura confidenziale, ma fonti ufficiose confermano che le preoccupazioni principali di Bruxelles vertono sulla quota di mercato combinata delle due società discografiche: insieme, sulla base degli ultimi dati disponibili, Sony e BMG varrebbero il 25,2 % del fatturato mondiale, avvicinando la leader di mercato Universal Music (25,9 %) e distanziando nettamente il gruppo Warner e la EMI. Nulla è trapelato, invece, sul contenuto delle altre obiezioni: non si sa, per esempio, se Mario Monti e il suo staff abbiano esplicitamente sollevato la questione delle sinergie, potenzialmente anticoncorrenziali, tra le attività discografiche del gruppo, gli interessi televisivi di Bertelsmann (proprietaria di BMG) e quelli di Sony in diversi campi dell'entertainment, dal cinema ai videogiochi, dai lettori digitali ai computer.
I portavoce delle due società hanno replicato al documento dell'autorità antitrust con due comunicati stampa in cui manifestano fiducia sull'esito positivo del “merger”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.