Il ritorno del primo gruppo pop britannico: a vederli corrono 1800 pensionati

Shadows, chi erano costoro? In poche parole: il primo gruppo pop britannico di una certa rilevanza. Sì, vennero prima dei Beatles. Correva infatti il 1958 quando dei ragazzotti di Newcastle decisero di strimpellare nei locali del quartiere londinese di Soho. Gli Shadows suonarono sui primi dischi di successo di Cliff Richard, che all’epoca era il massimo del cool, poi si misero per conto proprio ed il loro eroe divenne il chitarrista Hank Marvin. Un giorno George Harrison disse: "Se non ci fossero stati gli Shadows non ci sarebbero stati i Beatles". A vedere l’ennesimo ritorno sulle scene degli Shadows è corso Tim de Lisle, giornalista del britannico "Mail on Sunday", accompagnato da 1800 spettatori, da lui definiti "quasi tutti pensionati". Gli Shadows hanno fatto il proprio dovere, sempre capitanati dal 62enne Hank, ed ovviamente hanno eseguito tutti i loro pezzi di punta, compreso quello che ebbe successo anche in Italia, "Apache". In platea atmosfera più da cinema che da concerto. Niente entusiasmi plateali, ma vista l’età media, forse è giusto così.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.