Stati Uniti, arrivano i siti di file sharing approvati dall'industria

Cominciano ad affiorare, in rete, i servizi p2p approvati dall’industria musicale: dopo l’iniziativa promossa dal cantautore Gilberto Gil, ministro della cultura brasiliano (download gratuiti per il pubblico, artisti ed etichette remunerati prelevando una tassa sugli accessi Internet e sulle vendite di lettori Mp3: vedi News), negli Stati Uniti sono attesi al debutto in autunno due siti di file sharing, QTRAX e Xpeer, autorizzati dalla società locale degli autori BMI.

Le due piattaforme musicali consentiranno agli utenti di ascoltare e scaricare gratuitamente canzoni sul pc, mentre bisognerà pagare per copiare i file su CD o sulla memoria di un lettore portatile MP3 (QTRAX inviterà anche alla donazione di somme di denaro da distribuire sotto forma di royalty agli artisti). Entrambi i sistemi utilizzano un software DRM che restringe il numero di copie consentite e permette di accreditare il denaro incassato ai legittimi titolari.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.