Faith No More, nuovo album di inediti a aprile 2015 - VIDEO

Faith No More, nuovo album di inediti a aprile 2015 - VIDEO

L'aveva detto, Mike Patton (nella foto), che le cose stavano cambiando, sottointendendo che i suoi Faith No More non si sarebbero più limitati a rinverdire i fasti dei bei vecchi tempi con tour all'insegna della nostalgia ma avrebbero iniziato a darsi da fare in studio per consegnare ai mercati un nuovo album di inediti. Già qualche settimana fa, a Londra, i due inediti piazzati nel set in apertura ai Black Sabbath avevano fatto sperare i fan che i tempi ormai fossero maturi per una nuova prova sulla lunga distanza di una delle formazioni più importanti sulla scena metal-crossover dei primi anni Novanta, e adesso, a quindici giorni dalla clamorosa esternazione via Twitter del frontman, ecco la conferma ufficiale: il primo album di inediti dei Faith No More da 18 anni a questa parte verrà consegnato ai mercati il prossimo mese di aprile.

A darne notizia è stato il bassista del gruppo Bill Gould nel corso di un'intervista rilasciata all'edizione statunitense di Rolling Stone: l'etichetta che curerà l'operazione sarà la Reclamation Recordings (distribuita dalla label controllato da Patton, la Ipecac Recordings). Il lavoro è stato registrato presso gli studi di proprietà del gruppo a Oakland, in California, sotto la supervisione dello stesso Gould: "Tra noi c'è sempre stato un feeling che ha reso unico questo gruppo", ha commentato lui, "Questi ultimi anni passati in tour ci hanno fatto capire non solo di essere migliorati come gruppo e come musicisti, ma anche di voler fare qualcosa di nuovo".

Ecco, quindi, il nuovo album - il cui titolo non è ancora stato stabilito, che sarà anticipato dal primo singolo “Motherfucker” - già suonato dal vivo a Londra - e supportato da un tour che in prima battuta toccherà il solo nordamerica: "Ci saranno parti molto potenti e parti molto ariose", ha proseguito Gould: "Del resto noi facciamo così: quello che ci suona bene, lo teniamo. Teniamo tutto ciò sia capace di farci stare bene. Spero che non suoni come quel mucchio di cinquantenni che siamo, ormai".





Il disco verrà pubblicato in regime di totale indipendenza: "Questo per noi è un ottimo affare: abbiamo sempre lottato con le case discografiche per avere l'attenzione che pensavamo di meritare, e invece adesso ci ritroviamo senza avere budget o tempistiche da rispettare. E' un piacere lavorare così".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
6 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.