Comunicato Stampa: Per 'Ordinesparso tour 04' Mary's garden e Reels of Joy in concerto

Comunicato Stampa: Per 'Ordinesparso tour 04' Mary's garden e Reels of Joy in concerto
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

L'ordinesparso tour 04 sarà ospitato mercoledì 19 maggio 2004 dalla festa dello sportivo di Rudiano (BS).

live
MARY'S GARDEN (rock lacustre)
+ REELS OF JOY (crossover)
djset
P.L.I.A.Z. BRZ (si legge PLIAZ BROTHERZ), il nuovo progetto elettronico di dj PALA e ZERO.

L'ORDINESPARSO TOUR 04 sarà ospitato questo mercoledì dalla Festa dello Sportivo dei Rudiano (BS), non perdetevelo.....oltre alle consuete 2 band che fanno musica live saranno presenti anche i P.L.I.A.Z BRZ, il nuovo progetto dei due dj "elettronici" dell'associazione culturale ordinesparso.
:: MARY'S GARDEN

Nascono nel 1997 elementi componenti dei mary's garden allora sono: -paolo alla batteria -marco corridori alla chitarra e alla voce -federico pagnoni alla chitarra nel suonare i tre si accorsero di aver bisogno di un bassista; fu così che venne contattato matteo, che però non possedeva un basso. allora marco si sacrificò, e andò a suonare il basso elettrico nella banda del suo paese, azione che lo premiò facendolo entrare in possesso di un basso elettrico marca ibanez. a questo punto non restava altro da fare che far imparare la tecnica bassistica al buon matteo, compagno di classe di marco. i quattro cominciarono a pestare e pestare, imbastendo uno dei repertori cover più sgangherati e male assortiti della storia della musica dalle origini fino ad allora. passavamo agilmente dai depeche? mode a bob marley...dai blur ai radiohead...dai timoria agli smashing pumpkins; col passare del tempo ci specializzammo comunque, e finimmo per essere una quasi smashing tribute band... non durò. paolo si ruppe di noi e ci scaricò... da allora, ovvero diversi anni fa, cominciammo una ricerca errabonda: andmmo alla ricerca del batterista supremo. io credo ora di poter nominare tutti i batteristi che hanno suonato con i mary's. -paolo -un tipo di brescia che ascoltava i treallegriragazzimorti -il grande vezzoli di capriolo -un altro tipo di brescia che non sapeva tenere i quarti -il fratello di matteo -il pezzo di iseo -il granitico parla -un tipo di brescia in un oratorio del divin redentore -manuele attuale batterista -ale, un amico di manuele, from calino -michelino, ora con i d-swoon -manuele, batterista in carica se non ho contato male sono 12. questo è più o meno sempre stato il nostro mggiore problema. i batteristi ci odiano, e io credo di cominciare a capire perchè.. ma questo è un discorso che riguarda noi del gruppo. non siamo dei rompiscatole e nemmeno dei vessatori, comunque le cose sono andate così. nel corso degli anni abbiamo cambiato repertorio, e siamo passati dal concetto cover al concetto inedito. nei nostri pezzi parliamo di sfortuna e amore non corrisposto, con un occhio di riguardo al mondo femminile, di volta in volta causa o motivazione fate voi, di quanto di turpe andiamo raccontando da tempo nel nostro motteggiar cantando; non si tratta di sessismo, ma di storie vere e proprie. e successe. abbiamo partecipato a diversi concorsi musicali, dl vivo e non. abbiamo fatto un bel po' di concerti . abbiamo dei fan, che , curiosamente, non sono i nostri amici e fidanzate. abbiamo dei buoni rapporti con gli altri gruppi che conosciamo. la musica che suoniamo non è impregnata di arrivismo sociale sfrontatamente ostentato; produciamo musica probabilmente invendibile, sicuramente destrutturata e, solo per il fatto che sette o otto sconosciuti in passato sono venuti a farci i complimenti dopo un concerto, io considero non banale. noi suoniam il rock lacustre, genere/etichetta che ci è stato appiccicato addosso dal potale musicale VITAMINIC, in palese difficolta nell'inserirci in una categoria griglia. marco corridori, chitarra, voce, 25 anni matteo franchini, basso, 24 anni federico pagnoni, chitarra dell'evocazione, 24 anni emanuele maniscalco, batteria, rhodes, 20 anni emanuela franzoni, voce

:: REELS OF JOY

Davanti a una birra insieme ad amici si parla di tante cose; di un cd migliore di un altro, del riff della canzone del momento, del batterista più bravo del mondo, della bruttezza del tale cantante dopo il taglio di capelli, di amplificatori, dell’effettistica per la chitarra dei sogni ecc.. ecc.. È proprio da una discussione come questa che l’embrione reels of joy ha cominciato a prendere forma e a crescere, spostandosi dalla cornice del bar a quella della sala prove, facendosi modellare come creta dalle nostre dieci mani e da quelle di tutti gli amici che hanno partecipato. Le mani che attualmente lavorano al progetto sono quelle di Teso alla batteria, di minu (voce), di Christophe e Giò alle chitarre e quelle del Guero al basso, tutte provenienti da esperienze musicali non proprio identiche. Come reels of joy proponiamo una sorta di emo-rock d’impatto, aggressivo quando serve ma melodico, con tranquilli interludi e parti dedicate anche all’elettronica. A livello compositivo, nelle nostre canzoni cerchiamo il giusto incastro armonico al solo fine del divertimento, modificando in continuazione solo per il gusto di provare. Anche dal vivo cerchiamo di proporre diverse soluzioni per rendere lo spettacolo divertente dal punto di vista sonoro, per noi che suoniamo e per chi ci ascolta. Nel 2001 abbiamo esordito al concorso rock organizzato dalla città di Chiari vincendo il primo premio, per poi continuare a esibirci in altre manifestazioni e locali della provincia di Brescia e Milano come, per esempio, il Baylon Alternativ Festival o il Robin Hood di Lodi. Partecipando ad altri concorsi (“Rock e Fasoi” a Bergamo e “Samarcanda Rock” a Brescia), abbiamo trovato numerose date, arrivando anche a suonare sul palco del Rolling Stone di Milano per la finale di “Emergenza Rock2002”. Tra le date da segnalare ricordiamo volentieri quella al Buddha Bar di Orzinuovi (BS) insieme ai Matmata. Nel 2003 la Sana Records ci ha chiesto di partecipare alla compilation “Italia vs Svizzera” con la canzone “Diet” (che sarà presente sul nostro primo demo di quattro pezzi)che ci ha fatto capire cosa vuol dire lavore in studio di registrazione. Questo è quanto; la creatura reels of joy scalpita e assume forme sempre diverse. Al momento la voglia di far sentire i nuovi pezzi è forte, altre canzoni sono in incubazione e, per chi non avesse mai sentito quelle vecchie, approfittiamo del momento per invitare chiunque sia rimasto incuriosito da queste righe a venire a sentirci. Buon resto della vostra vita.
Reels of joy: Teso (batteria) Minu (voce) Christophe (chitarra) Giò (chitarra) Guero (basso)

.:PALA vs ZERO:.
PALA - Hip Hop, RNB
ZERO - Break Beat, DNB, Electro, Indie, Alternative sound

Per ulteriori notizie info@ordinesparso.it oppure visitate il sito www.ordinesparso.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.