Comunicato Stampa: Incontro con Pacifico il 14 maggio alla Feltrinelli di Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


PACIFICO
IL 14 MAGGIO ALLA FELTRINELLI DI MILANO
INCONTRA IL PUBBLICO E PRESENTA ALCUNI BRANI
TRATTI DAI SUOI PRIMI DUE ALBUM
(ACCOMPAGNATO DAL PIANISTA DIEGO BAIARDI E DA UN QUARTETTO D’ARCHI)

Venerdì 14 maggio, Gino De Crescenzo in arte Pacifico concluderà la serie di appuntamenti presso Le Feltrinelli Libri e Musica, a Milano (Piazza Piemonte – ore 21.00).
Pacifico, all’anagrafe Gino De Crescenzo, sarà accompagnato al pianoforte da Diego Baiardi e da un quartetto d’archi. Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Solo un sogno”, che gli è valso il Premio per la miglior musica, Pacifico proporrà al pubblico alcuni brani del suo nuovo lavoro “MUSICA LEGGERA”, uscito il 5 marzo, senza tralasciare quelli dell’omonimo e pluripremiato disco d’esordio pubblicato nel 2001.
Il nuovo album “MUSICA LEGGERA” (etichetta Ponderosa Music - Carosello Records/ Warner Music Italia) è stato scritto e arrangiato da Pacifico mentre la produzione artistica porta la firma, come il primo disco, di Paolo Iafelice.
Tra le 14 canzoni di “MUSICA LEGGERA”, “A poche ore” è il titolo di quella che vede Pacifico duettare con Ivano Fossati. Sia nel brano sanremese “Solo un sogno”, che in altri brani del disco, compare invece Piero Milesi, che ha scritto e diretto gli archi, noto nell’ambiente musicale per essere stato uno dei più apprezzati collaboratori di De Andrè. Ospite d’eccezione in tre brani il trombettista Michael Leonhart (che ha lavorato con Lenny Kravitz, Steely Dan e altri artisti internazionali).
Gino De Crescenzo, in arte Pacifico, è nato il 5 marzo 1964 (ha compiuto 40 anni proprio durante il Festival di Sanremo) a Milano, ma le sue origini sono campane.
Per dieci anni ha legato il suo nome a quello dei Rossomaltese (di cui è stato membro fondatore, autore delle musiche e chitarrista), gruppo che è diventato a metà degli anni novanta una delle principali realtà live del circuito “alternativo”milanese. La carriera da solista di Pacifico inizia nel 1999 e si concretizza nel 2001 con l’uscita del disco d’esordio intitolato semplicemente “PACIFICO”. Nello stesso anno conquista tre importanti riconoscimenti : il Premio Grinzane Cavour per il testo de “Le mie parole” (Premio Recanati 2001), la Targa Tenco per la miglior opera prima (Premio Tenco 2001) e la vittoria nella categoria “Emergenti Italiani” nel referendum di dicembre da parte della rivista Musica & Dischi.

Nel marzo 2002 si aggiunge anche il Premio della Critica del P.I.M., promosso dal settimanale Musica di Repubblica e Radio DeeJay. Tra il 2002 e il 2003, Pacifico gira in lungo e in largo la penisola tenendo concerti con la sua band, o accompagnato dal suo pianista, facendo anche da supporter e da ospite nei live di Avion Travel, Daniele Silvestri, Luca Carboni e Samuele Bersani. L’ascesa di Pacifico nel panorama musicale italiano è testimoniata anche da tre importanti collaborazioni artistiche. Adriano Celentano nel suo ultimo album ha inserito una canzone (“I passi che facciamo”) il cui testo è stato scritto da Pacifico. Samuele Bersani nel suo ultimo greatest hits, ha inserito una sua versione della canzone di Pacifico “Le mie parole”. Frankie Hi – Nrg Mc: è stato il regista (ma anche autore del soggetto e della sceneggiatura) del video di Pacifico “Gli occhi al cielo” e nel suo ultimo album, “Ero un autarchico”, ha duettato con lui nel brano “Anima nera”.
Pacifico ha anche realizzato la colonna sonora del film “Sud Side Stori” di Roberta Torre ed è stato tra i protagonisti della colonna sonora del film “Ricordati di me” di Gabriele Muccino, con i brani “Il Faraone” e “Ricordati di me”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.