Nasce la prima Music Hall of Fame britannica: a novembre un programma TV

Nasce la prima Music Hall of Fame britannica: a novembre un programma TV
Anche il Regno Unito avrà presto la sua prima Hall of Fame musicale. Il progetto per la costruzione di un’apposita sala da concerti e da cerimonie, in località per ora tenuta segreta, è già in stadio avanzato e si lega ad una grande iniziativa multimediale organizzata da Channel 4 e dalla società di produzione Initial (gruppo Endemol), che il prossimo novembre avrà il suo fulcro in un programma televisivo di prima serata articolato in più puntate, ognuna dedicata a un decennio di musica a partire dagli anni ’50 del rock and roll.
Lo show Tv sarà corredato da trasmissioni radiofoniche, eventi on-line e interventi sulla carta stampata con il coinvolgimento degli artisti e del pubblico, cui sarà richiesto di votare i candidati all’inserimento nella “casa delle celebrità” nazionali. Un gruppo di giornalisti, programmatori radiotelevisivi e discografici sta completando l’elenco delle nomination: programma e votazioni pubbliche culmineranno in un grande concerto con artisti internazionali da tenersi nella sala di nuovo allestimento. “La Gran Bretagna è un leader mondiale nella produzione e nel consumo della musica popolare”, ha spiegato il programmatore e giornalista Paul Gambaccini, uno dei componenti della giuria. “Ho atteso che il nostro paese avesse una sua Hall of Fame dai tempi in cui i Beatles esplosero sulla scena aprendo la porta a una nuova generazione di stelle del pop”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.