Warner: Ames potrebbe andarsene a gennaio (con una liquidazione record)

Oltre 20 milioni di dollari di liquidazione: questa, secondo alcune gole profonde vicine all'interessato, l'enorme quantità di denaro che il supermanager discografico originario di Trinidad riceverebbe da Time Warner come buonuscita dalla Warner Music, ora passata in mano all'imprenditore canadese Edgar Bronfman Jr. e a un gruppo di investitori istituzionali (vedi News). Nulla più di un'indiscrezione, per il momento: che altre fonti ritengono poco credibile. Ma intanto prende piede l'ipotesi che vede Roger Ames in partenza dalla major: ma solo all'inizio dell'anno prossimo, quando scadrà il contratto tuttora in vigore con Time Warner.
Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.