Pono, anche la seconda raccolta fondi supera i 6 milioni di dollari

La seconda campagna pubblica di raccolta fondi organizzata per il sostegno finanziario e il lancio commerciale del lettore Pono e di PonoMusic, l'ecosistema di audio digitale ad alta risoluzione ideato da Neil Young, sta riscuotendo un successo analogo se non superiore a quello registrato dalla prima. Rivolgendosi al pubblico di fan, appassionati e audiofili attraverso Kickstarter, infatti, Young e il suo team avevano raccolto in aprile oltre 6 milioni di dollari superando ampiamente gli obiettivi prefissati (800 mila dollari).

Una identica cifra hanno ora rastrellato in una sola settimana per tramite di Crowdfunder con una raccolta fondi iniziata il 1° agosto e che si concluderà il 1° settembre. Quest'ultima operazione, come Rockol ha già avuto modo di ricordare, è destinata a soli investitori "accreditati" in possesso di determinati requisiti economico-finanziari (patrimonio maggiore di un milione di dollari e guadagni superiori a 200 mila dollari in ognuno degli ultimi due anni) e disposti a investire, in cambio di una quota della società, una somma di almeno 5 mila dollari a testa.

Ponomusic è attualmente valutata a 50 milioni di dollari e conta di distribuire ai finanziatori i primi lettori digitali ad alta risoluzione a partire da ottobre. Il catalogo a disposizione sullo "store" musicale della società, intanto, ha superato i due milioni di brani.

    La seconda campagna pubblica di raccolta fondi organizzata per il sostegno finanziario e il lancio commerciale del lettore Pono e di PonoMusic, l'ecosistema di audio digitale ad alta risoluzione ideato da Neil Young, sta riscuotendo un successo analogo se non superiore a quello registrato dalla prima. Rivolgendosi al pubblico di fan, appassionati e audiofili attraverso Kickstarter, infatti, Young e il suo team avevano raccolto in aprile oltre 6 milioni di dollari superando ampiamente gli obiettivi prefissati (800 mila dollari).

    Una identica cifra hanno ora rastrellato in una sola settimana per tramite di Crowdfunder con una raccolta fondi iniziata il 1° agosto e che si concluderà il 1° settembre. Quest'ultima operazione, come Rockol ha già avuto modo di ricordare, è destinata a soli investitori "accreditati" in possesso di determinati requisiti economico-finanziari (patrimonio maggiore di un milione di dollari e guadagni superiori a 200 mila dollari in ognuno degli ultimi due anni) e disposti a investire, in cambio di una quota della società, una somma di almeno 5 mila dollari a testa.

    Ponomusic è attualmente valutata a 50 milioni di dollari e conta di distribuire ai finanziatori i primi lettori digitali ad alta risoluzione a partire da ottobre. Il catalogo a disposizione sullo "store" musicale della società, intanto, ha superato i due milioni di brani.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.