Mercato-nostalgia: tornano i Q Disc (quelli originali)

Mercato-nostalgia: tornano i Q Disc (quelli originali)
I lettori meno giovani ricorderanno sicuramente (e magari con un pizzico di nostalgia) i “Q Disc” che la RCA italiana lanciò, in un momento buio di mercato per certi versi analogo a quello attuale (era l'ottobre 1980), nel tentativo di reagire alla crisi delle vendite: inventandosi un formato inedito, a metà tra l'album e il singolo a 45 giri, agile, economico e relativamente poco rischioso (per la casa discografica), adatto tanto a testare le potenzialità di giovani talenti quanto a proporre al pubblico, a prezzo conveniente, nuove produzioni di artisti già noti (italiani, come Lucio Dalla, e stranieri: Pretenders, Madness). Quattro brani, di un unico artista o di artisti vari, incisi (due per facciata) su un disco in vinile da 30 cm di diametro, lo stesso formato dell'LP, e venduto a prezzo dimezzato; con il pregio aggiuntivo di una maggiore fedeltà di riproduzione derivante dal maggior distanziamento dei solchi, oltre che di una proposta “concentrata” e auspicabilmente priva di riempitivi.
La BMG, depositaria del catalogo RCA, ha ora deciso di ristamparli in formato Cd. 23 titoli, in distribuzione dal 10 maggio, che rimettono in circolazione pezzi da collezione come i celebri “Q-Concert” di Mario Castelnuovo - Marco Ferradini - Goran Kuzminac, Ivan Graziani - Ron - Goran Kuzminac e di Riccardo Cocciante - Rino Gaetano - Perigeo, ma anche titoli d'epoca di Anna Oxa (“Controllo totale”), Amedeo Minghi (“Quando l'estate verrà”), Bruno Lauzi (“Amici miei”), Gianfranco Manfredi, Mimmo Locasciulli, Stadio, Scialpi e Nino Buonocore: tutti al prezzo consigliato di 5 euro, e con copertine riproducenti le buste originali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.