Jimi Hendrix, tornano nei negozi 'The cry of love' e 'Rainbow bridge'

Jimi Hendrix, tornano nei negozi 'The cry of love' e 'Rainbow bridge'

"The cry of love" e "Rainbow bridge", i primi due album postumi di Jimi Hendrix - entrambi usciti nel 1971 - verranno ripubblicati in versione completamente rimasterizzata il prossimo 16 settembre: a curare l'operazione è stato Bernie Grundman, già tecnico del suono per i mastering di "Purple rain" di Prince e "Thriller" di Michael Jackson, che ha lavorato sui nastri originali delle incisioni per ottenere un sound il più fedele possibile all'originale. Le uscite - che, tra le altre cose, vedranno "Rainbow bridge" debuttare sul mercato sotto forma di compact disc - saranno disponibili, con artwork e tracklist originali - sia in vinile che in CD.

Assemblato dal tecnico del suono Eddie Kramer e dal batterista della Jimi Hendrix Experience Mitch Mitchell, "The cry of love" venne spedito sul mercato a soli sei mesi dalla scomparsa del genio delle sei corde, nel settembre del 1970: gran parte del materiale fu fissato su nastro nel '69 presso gli studi newyorchesi di proprietà dell'artista, i leggendari Electric Lady, nell'ambito delle session per quello che - almeno nelle idee di Hendrix - avrebbe dovuto essere il doppio album "First rays of the new rising sun", poi pubblicato - con i cameo di ospiti come Steve Winwood - nel 1997.

Pubblicato nell'ottobre del '71, "Rainbow bridge" - il cui materiale proveniva per la maggior parte della session di "The cry of love" - includeva anche una versione registrata in studio dell'inno americano - "Star spangled banner" - reso immortale dall'esibizione a Woodstock del chitarrista e cantante: nell'album, in veste di ospiti, appaiono anche le Ronettes, coinvolte per i cori del brano "Earth blues".

Dall'archivio di Rockol - Jimi Hendrix e la sintassi della musica
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.