Brian May rende omaggio ai Mott the Hoople (ma di notte sogna Freddie Mercury)

Brian May rende omaggio ai Mott the Hoople (ma di notte sogna Freddie Mercury)
Sul suo nuovo disco “Another world”, il chitarrista dei Queen renderà omaggio con una “cover” di “All the way from Memphis” a una delle piccole leggende del rock inglese, i Mott the Hoople di Ian Hunter. “Sono stati l’unico gruppo per cui abbiamo fatto da supporter”, ha spiegato May; “di recente ho anche scritto una breve nota che apparirà sul loro cofanetto antologico. Ho voluto aggiungere un ulteriore omaggio a un grande gruppo”.
L’autore di “We will rock you” ha anche raccontato di essere stato visitato, in sogno, da Freddie Mercury. “Mi capita spesso. Nel più vivido tra quei sogni lui continuava a ripetermi: “Devi esserci, Brian”. Mi sono svegliato in uno stato di confusione, pensando: “Dov’è che devo essere?”. Vorrei che Freddie tornasse a dirmelo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Pino Daniele
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.