Little Richard, Jerry Lee Lewis e Chuck Berry insieme in concerto a Wembley

Elvis va in tour grazie alla tecnologia e alla sua vecchia band, e i suoi grandi rivali, che hanno il non trascurabile vantaggio di essere vivi, perpetuano la sfida al re del rock’n’roll in un concerto a Londra. Pare infatti che Chuck Berry, Jerry Lee Lewis e Little Richard siano intenzionati a dar vita a quello che in Inghilterra è già stato definito il concerto dell’anno, alla Wembley Arena il 22 luglio. Si pone, naturalmente, il solito problema: chi sarà dei tre a chiudere il concerto? Il precedente leggendario è quello di un pianoforte dato alle fiamme da Jerry Lee Lewis per impedire a Little Richard di prendere applausi dopo di lui. Ma lo stesso Chuck Berry ha un gran brutto carattere, dal momento che Keith Richards racconta di essere stato da lui preso a pugni durante la lavorazione di “Hail! Hail! Rock’n’Roll” (“E’ l’unico uomo cui potessi lasciar fare una cosa del genere senza ucciderlo”, ebbe a dire, affettuosamente, il chitarrista dei Rolling Stones).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.