E' ufficiale: l'edizione italiana di Rolling Stone passa all'editrice Quadratum

Da diverse settimane sulla bocca degli addetti ai lavori, è ora ufficiale il passaggio dell’edizione italiana di Rolling Stone da Ixo Publishing Italia a Square srl, società del gruppo editoriale Quadratum. Il trasferimento della licenza di pubblicazione, negoziato dalla stessa Quadratum con Rolling Stone LLC/Wenner Media, editore della rivista Usa e titolare del celebre marchio, è avvenuto in seguito al fallimento, in Francia, della casa madre di Ixo, che ha comportato la messa in liquidazione della omonima società italiana e delle relative testate di proprietà (tra cui le riviste musicali Groove e Rock Sound).
La rapidità con cui si è svolta l’operazione consente al Rolling Stone italiano di proseguire senza interruzioni nei suoi ritmi di pubblicazione mensile: il settimo numero della rivista sarà in edicola ai primi di maggio. Chiusi i rapporti con la Ixo, i condirettori Carlo Antonelli e Michele Lupi sono stati contattati da Quadratum e hanno ripreso l’incarico “dopo aver ricevuto garanzie sulla continuità della linea editoriale” (e anche sulla permanenza dello staff redazionale), come ha spiegato a Rockol lo stesso Antonelli, descrivendo il periodo di “limbo” trascorso tra il dissolvimento della Ixo francese e la comparsa all’orizzonte del nuovo editore come “un momento molto difficile per tutti”. “Ci siamo trovati di colpo in una situazione paradossale e per molti aspetti inedita, anche sotto il profilo legale”, ricorda Antonelli: “un giornale che gode di ottima salute, in termini di vendite come nella raccolta pubblicitaria, costretto a chiudere per il venir meno del suo referente internazionale. In questa situazione, del tutto indipendente dalla sua volontà, dobbiamo dare atto all’amministratore delegato di Ixo Italia, Andrea Cagno, di essersi battuto con grande coraggio”.
Quadratum è stata fondata nel 1980 da un gruppo di soci capeggiati da Alberto Rizzoli ed è oggi controllata dalle famiglie Niccolini e Barioli. Specializzata in pubblicazioni di viaggi e cucina, nel ’95 ha assorbito le testate della casa editrice Cino del Duca (Intimità, Stop).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.