Blur, Alex James ha dubbi sul futuro: 'Riprenderemo quando succederà. Ma...'

Blur, Alex James ha dubbi sul futuro: 'Riprenderemo quando succederà. Ma...'

Si perde il conto delle volte che elementi dei Blur - quasi sempre il frontman Damon Albarn e il bassista Alex James - si sono pronunciati sul futuro (a seconda delle volte - e dell'umore - radioso, tetro, imprescrutabile o possibile a patto che) della formazione inglese che - insieme agli Oasis - ridefinì i canoni del brit rock anni Novanta: l'ultima esternazione registrata al proposito è firmata - ancora una volta - da James (nella foto), che in questi giorni ha fatto sapere al magazine Hello! di non vedere, almeno per il momento, grandi margini per il ritorno in azione del quartetto.

"Se vi dicessi qualsiasi cosa di più di 'non lo so' vi direi una bugia", ha spiegato il bassista, da qualche anno a questa parte titolare di un marchio caseario molto apprezzato oltremanica: "Tornare insieme ai ragazzi è una cosa sempre molto emozionante: ci troviamo bene insieme e tra noi non ci sono mai stati grandi problemi. Si può dire che ci si ami come fratelli, tra noi, ma le nostre vite sono cambiate: adesso siamo tutti molto occupati, che è una bella cosa, perché vuol dire che siamo stati capaci di trovarci altri impegni. Quindi torneremo a lavorare insieme quando ce ne sarà l'occasione".

Le pause nell'attività del gruppo non sono una novità nella carriera dei Blur: il gruppo di fatto rimase in stato di animazione sospesa tra il 2003 - dopo la pubblicazione di "Think tank", pur realizzato senza l'apporto del chitarrista Graham Coxon - e il 2009. "Ci siamo fermati in modo del tutto naturale", ha detto lui: "Non successe per scelta, ma per noi fu importante. Di certo, non passo le mie giornate a ripensarci deprimendomi e chiedendo che mi venga restituito il tempo perduto".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.