Seattle, al via la costruzione del parco dedicato a Jimi Hendrix

Seattle, al via la costruzione del parco dedicato a Jimi Hendrix

Pur con notevole ritardo, sono stati ufficialmente varati a Seattle con una cerimonia ufficiale, alla quale hanno preso parte le autorità cittadine e i vertici della fondazione intitolata al genio della chitarra, i lavori per il "Jimi Hendrix park", parco interamente dedicato alla vita e alle opere dell'innovatore delle sei corde: la struttura sorgerà su un'area di due acri e mezzo adiacente a quella occupata dal Northwest African American Museum, nel centro cittadino della città che diede i natali all'artista.

"Ogni progetto dedicato a Jimi è molto importante per noi, ma questo parco ha un significato particolare", ha spiegato Janice Hendrix, sorella del chitarrista e cantante e presidente della Experience Hendrix: "Seattle sarà sempre la sua casa. Qui è cresciuto, e qui ha coltivato i suoi sogni".

La realizzazione del parco avverrà in due fasi: la prima - che dovrebbe essere completata entro il 2015 - riguarderà una sezione battezzata "Little wing" (come la sua canzone del 1967) che comprenderà l'ingresso, una scalinata a una parte del parco e un percorso che verrà piastrellato con la timeline artistica e umana di Hendrix, mentre la seconda - al momento ancora senza nome e per la quale verrà lanciata una campagna di raccolta di fondi - includerà la costruzione di un edificio coperto, di uno spazio per spettacoli di musica dal vivo e delle sculture dedicate all'artista.


Per la realizzazione dell'opera la fondazione Hendrix e l'associazione Friends of Jimi Hendrix Park hanno raccolto un milione di dollari, al quale si sono aggiunti i 500mila dollari stanziati dal Seattle Parks and Green Levy Opportunity Fund Grant.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.