Nicki Minaj racconta la collaborazione con Beyoncé (e ne sogna una con Remy Ma)

Nicki Minaj racconta la collaborazione con Beyoncé (e ne sogna una con Remy Ma)

Sembra non voler fermarsi più, Nicki Minaj; la femcee, che ha da poco realizzato il suo sogno di duettare con Beyoncé, ha infatti ammesso ai microfoni di una radio newyorkese di avere un altro grande desiderio: quello, cioè, di duettare con Remy Ma, la rapper del Bronx che pochi giorni fa è stata scarcerata dopo sei anni di detenzione all'interno del Bedford Hills Correctional Facility for Women. "Ero sua fan prima che andasse in galera, e lo sono tutt'oggi", ha dichiarato Nicki Minaj, "sarei onorata di poter collaborare con lei". Parole, quelle della femcee di origini trinidadiane, che hanno trovato subito una risposta da parte di Remy Ma, che a proposito della sua collega ha dichiarato: "Nicki è sempre stata una mia sostenitrice e io, da parte mia, l'ho sempre sostenuta. Mi piace quello che lei e le altre rapper hanno fatto fino ad oggi, ma vorrei vedere qualcosa di più da parte loro. Stanno lasciando che gli uomini prendano il sopravvento".

Nella stessa intervista, poi, Nicki Minaj ha raccontato come è nata e come si è sviluppata la collaborazione con Beyoncé per il remix di "Flawless" (in rete da qualche giorno): "Mi ha contattato il manager Gee Roberson, quando ero a Las Vegas. Mi ha detto che Beyoncé desiderava ospitarmi nel remix di 'Flawless'. Per un attimo mi è mancato il fiato, poi però mi sono ripresa: ero incredula. Beyoncé si è comportata in modo splendido, in studio, e ha voluto che io tirassi fuori la vera Nicki Minaj".

Da ieri, come già riportato da Rockol, è in rete "Anaconda", il nuovo singolo di Nicki Minaj che anticipa il nuovo album "The pink print", di prossima pubblicazione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.