Comunicato Stampa: 'Il jazz: istruzioni per l'uso' a Ostia

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

IL JAZZ: ISTRUZIONI PER L'USO
DI E CON MASSIMO NUNZI

Quarto appuntamento
Il Cool Jazz e la nuova musica bianca Ospiti: Fabrizio Bosso (tromba)

Cresce l'interesse e l'entusiasmo del pubblico del Teatro del Lido di Ostia per il progetto "Il Jazz: istruzioni per l'uso" che ha già indagato i primi momenti del jazz fino al Bebop. L'appuntamento del 29 marzo (dove la Massimo Nunzi Jazz Orchestra ospitava Enrico Pieranunzi al pianoforte) ha dato vita anche a confronti sul palcoscenico sui diversi punti di vista di Massimo Nunzi ed Enrico Pieranunzi. Il pubblico, sempre più curioso e in attesa di conoscere dove ci porteranno i confronti con gli altri artisti che verranno ospitati nei prossimi cinque appuntamenti, con divertimento esplora il pianeta jazz. Alla fine degli anni 50, il jazz si distacca dalle dirompenti tensioni del Bebop e intraprende un percorso simile a quello della musica "colta". Gli esperimenti, la Third Stream Music, il West Coast Jazz, i primi esperimenti di Etno-Jazz, il Soul Jazz e l'Hard Bop sono il nutrimento principale di alcuni dei più grandi compositori bianchi della storia del jazz. Un periodo che vede la collaborazione di alcuni di solisti bianchi e neri per costruire la spina dorsale di un Jazz concepito come originale ed autoctona Musica Americana. Da Gil Evans a Mulligan, da Tristano a Silver e Blakey, verranno analizzate le alchimie del periodo, non trascurando l'ingresso del jazz nella Tv (e quindi della fruizione di massa dello stesso) con l'apporto di Henry Mancini.

Ospite della serata sarà Fabrizio Bosso. Perfezionatosi sotto la guida, tra gli altri, di Russel Coleman, Kenny Wheeler, Carla Bley, è uno dei massimi trombettisti italiani. Tra le sue ultime colalborazioni discografiche quelle con Irio De Paula e Sergio Cammariere.

Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.