NEWS   |   Press Kit / 08/04/2004

Comunicato Stampa: Andrea Mingardi in concerto per Radio Italia e Video Italia Solo Musica Italiana

Comunicato Stampa: Andrea Mingardi in concerto per Radio Italia e Video Italia Solo Musica Italiana
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

MERCOLEDI' 14 APRILE 2004 - ORE 21:00 -
in diretta dagli studi di viale Europa, 49 - Cologno Monzese – Milano
VIDEO ITALIA (canale 712 SKY) e RADIO ITALIA solo musica italiana
presentano
ANDREA MINGARDI in concerto
Regia di Tiziana Martinengo
INGRESSO GRATUITO

Non delude il tradizionale appuntamento serale con la musica italiana live a Video Italia (Sky) e Radio Italia solo musica italiana. In arrivo, sul palcoscenico dell'Auditorium di Viale Europa, 49, a Cologno Monzese, un altro artista che al suo attivo conta la recente esibizione in uno dei più famosi teatri d'Italia: quello di Sanremo. Direttamente dall'ultimo Festival della Canzone Italiana, mercoledì 14 aprile, in diretta contemporanea radio e video a partire dalle ore 21:00, Andrea Mingardi, con il suo ultimissimo “E' la musica”, sarà ospite di “Serata con...”, il palinsesto serale fiore all'occhiello della programmazione del network radiotelevisivo tutto italiano. Il singolo, che da il nome anche all'intero album, anticipa e presenta un lavoro che ancora una volta si dimostra fedele all'anima blues dell'artista. Divertimento, emozioni e curiosità assicurate a Radio Italia e Video Italia dove di scena, accanto alla musica, ci saranno anche le curiosità degli ascoltatori, collegati via radio e video, e le domande dei giornalisti presenti nell'apposita area stampa allestita nelle prime file dell'Auditorium.
Come ogni sera, l’ingresso è gratuito (con obbligo di prenotazione). Per prenotare i posti e garantirsi l’ingresso, è indispensabile telefonare allo 02/25444304 oppure collegarsi al sito www.radioitalia.it e seguire le istruzioni cliccando su Serata con… Per parlare in diretta con gli artisti, telefonare allo 02/25444222. Per mandare una e-mail, l’indirizzo di posta a cui scrivere è diretta@radioitalia.it.

Dal rock’n roll al rhythm & blues
E' difficile collocare la figura di un artista come Andrea Mingardi in uno standard: lontano dagli atteggiamenti modaioli, acuto osservatore e curioso esploratore del vasto territorio musicale, ma non solo, Andrea ha costruito la sua esperienza su una profonda ed accurata ricerca personale ed artistica. Nato a Bologna da madre siciliana e padre bolognese, Mingardi fonda il suo primo gruppo di rock’n’ roll italiano, i Golden Rock Boys, a 18 anni. Artisticamente cresce tra festival del jazz, rassegne blues ed esperienze variegate, sviluppando quell’identità nera e Zappiana che lo accompagnerà sempre nel suo percorso musicale. Nel 1991 interpreta “Caruso” e vince “Sapore di Mare”, un anno dopo è protagonista al Festival di Sanremo con il brano “Con un amico vicino” insieme ad Alessandro Bono. Ritira il premio “Stella d’argento”, quale migliore interprete maschile al Canzoniere dell’Estate con il brano “Canterò”, e nel 1993 partecipa con “Sogno” al Festival di Sanremo che anticipa il suo nuovo LP. Il brano verrà distribuito in tutto il mondo e cantato in quattro lingue. Il '94 lo vede ancora sul palco dell'Ariston con “Amare, amare” e un nuovo album “& meno del Duemila” che contiene anche il brano “200 milioni di posti”, scritto per lui da Jovanotti. A metà degli anni '90 partecipa al festival “Viva Napoli” con un’audace e rivoluzionaria versione di “O’ sole mio”, che colpisce critica e pubblico. Vince la gara canora relativa alla trasmissione televisiva “Mina contro Battisti” e conquista il disco di platino interpretando “Io vivrò”(senza te)” di Mogol-Battisti Nel '98 è nuovamente presente al Festival di Sanremo con la canzone “Canto per te”. La sua carriera si avvale di prestigiose collaborazioni con i più grandi interpreti italiani da Mina a Gianni Morandi fino a Lucio Dalla con il quale realizza un’affascinante versione di “Time” di Tom Waits. Il nuovo millenio si apre con una nuova esperienza nelle arti figurative e con l’uscita del libro “Benessum”. Esce “Ciao Ragaz” una raccolta di canzoni dialettali vecchie e nuove a cui contribuiscono le voci di grandi ospiti come Dalla, Morandi, Guccini, Carboni e Bersani Nel 2001 è protagonista di un’interessante rilettura di “Pierino e il lupo” di Prokofiev, accompagnato dall’orchestra dell’Università di Bologna. Il 2004 lo vede di nuovo sul palco dell'Ariston con il brano “E' la musica”, singolo che da il nome al suo nuovissimo album.