SIAE: minacce al direttore generale Gaetano Blandini

SIAE: minacce al direttore generale Gaetano Blandini

Il direttore generale della SIAE Gaetano Blandini (nella foto) ha ricevuto insulti e minacce sul suo telefono cellulare personale: lo ha rivelato lo stesso dg, oggi, all'agenzia ANSA, precisando di aver denunciato l'accaduto presso le autorità competenti. "Se si tratta di un tentativo di condizionare la mia condotta non sortirà l'effetto desiderato", ha dichiarato il dg: "Oltre a pesantissimi insulti rivolti alla mia persona, si anticipa l'invio di 'avvisi' e di articoli stampa, nei confronti miei e di componenti degli Organi sociali. Ho ovviamente presentato denuncia alla Polizia di Stato e mi auguro che presto le indagini consentiranno di accertarne la provenienza".

Secondo Blandini, quanto successo potrebbe essere correlato a una serie di iniziative - nello specifico, un programma di ristrutturazione e una serie di provvedimenti disciplinari che potrebbero sfociare anche in licenziamenti per giusta causa - intraprese dalla sua direzione nel corso degli ultimi mesi: "Guidare in tempi difficili un'azienda di 1300 persone, realizzare efficienze operative e ricondurre i conti in attivo significa anche scardinare inique rendite di posizione consolidate nel tempo, assumendo i provvedimenti conseguenti e generando quindi reazioni incontrollate quanto dissennate", ha concluso il direttore generale, "Mi preme far conoscere pubblicamente a chi opera sotto la copertura dell'anonimato che continuerò a svolgere a testa alta, nel prioritario interesse della Società e degli associati, il ruolo che mi è stato assegnato dagli Organi sociali, che anche in questa occasione hanno ribadito piena fiducia nel mio operato".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.