Festival di Glastonbury, già 'tutto esaurito': 110.000 biglietti in 23 ore

Festival di Glastonbury, già 'tutto esaurito': 110.000 biglietti in 23 ore
In sole 23 ore i biglietti per il festival di Glastonbury, il maggiore della Gran Bretagna, sono finiti. Per la prima volta nella sua ormai lunga storia, i biglietti erano limitati a due per persona ed inoltre era possibile effettuare il pagamento solo attraverso carta di credito. Due milioni e mezzo di persone hanno chiamato le cento centraliniste, mentre tre milioni di persone hanno dato l'assalto al Website e, nonostante la capacità del server fosse stata aumentata, l'hanno mandato KO. In tutto i biglietti venduti sono stati 112.000, ma il responsabile dell'agenzia che ha curato la prevendita ha riferito che se ne sarebbero potuti smerciare anche più di quattrocentomila. Il patròn del "Glasto", Michael Eavis, si è scusato per l'intasamento delle linee e per il Website caduto. Gli headliner di quest'anno sono Paul McCartney, Oasis e Muse. (Fonte: "Q", "New Musical Express")
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.