Rolling Stones, in Francia bloccata la vendita dei biglietti

Rolling Stones, in Francia bloccata la vendita dei biglietti
Bloccata in Francia la vendita dei biglietti dei Rolling Stones per il concerto di Parigi del 25 luglio: i promoters francesi evidentemente sono preoccupati, nonostante l’entourage del gruppo assicuri la partenza del tour europeo il 13 giugno a Norimberga, con passaggio a San Siro il 16 giugno. La verità è che le compagnie assicurative, preoccupate di dover rifondere quasi 7 miliardi per ogni data saltata, stanno facendo pressioni per mettere Keith Richards sul palco nonostante il dolore al torace, che aveva suggerito ai medici (quegli sconsiderati) la prescrizione di 40 giorni di assoluto riposo. Gli altri componenti del gruppo attendono sviluppi a casa; Ron Wood a Dublino, Charlie Watts e Mick Jagger in Francia. Quest’ultimo, en passant, sta litigando da tre giorni al telefono con la figlia Jade, che ha posato nuda per un poster che reclamizza un rave a Ibiza.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.