Avicii, nuovo album: c'è anche Mike Einzinger (Incubus)

Avicii, nuovo album: c'è anche Mike Einzinger (Incubus)

Squadra che vince, vuole un noto adagio popolare, non si cambia. E il debutto della collaborazione tra Mike Einzinger, chitarrista degli Incubus, e Avicii, superstar svedese della consolle ormai residente in pianta stabile a Los Angeles, sfociò nientemeno che in "Wake me up", singolo di traino del primo album del DJ - "True" - che raggiunse il vertice delle classifiche praticamente in tutto il mondo.

Nell'ottica di realizzare un nuovo album orientato verso il rock, Avicii ha richiamato Einzinger, che - a DancingAstronaut - ha voluto fare un po' di luce sul processo di lavorazione del nuovo disco, la cui pubblicazione potrebbe avere luogo già prima della fine di quest'anno: "Qualche tempo fa, dopo aver parlato solo per qualche ora di scrivere qualcosa insieme, provammo a mettere insieme una canzone e la prima cosa che riuscimmo a fare fu 'Wake me up'", ha spiegato il chitarrista, "E' stato il nostro primo tentativo di fare musica insieme. Che, a pensarci bene, è pazzesco".

Dati i risultati, perché non riprovarci? Così è stato: il duo, in vista del nuovo album, si è ricomposto. "Lui è uno con le idee molto chiare", l'ha descritto Einzinger: "Sa cosa gli piace e cosa non gli piace, e questa è una cosa molto importante. Abbiamo scritto un po' di canzoni insieme, e quella che abbiamo fatto con Billie Joe dei Green Day è davvero eccitante".

Come già riferito la scorsa settimana, alle session di registrazione dell'ideale seguito di "True" hanno preso parte, tra gli altri, Serj Tankian dei System of a Down, Chris Martin dei Coldplay e Jon Bon Jovi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.