Monaci tibetani vincono un Grammy, ma non lo sanno

Monaci tibetani vincono un Grammy, ma non lo sanno
Lo scorso 8 febbraio a Los Angeles un gruppo di monaci tibetani si è aggiudicato il premio Grammy per il miglior brano di musica tradizionale. Il disco, “Sacred tibetan chart”, sta spopolando negli Stati Uniti e raccoglie, oltre ai canti sacri, anche alcune preghiere e meditazioni rituali recitate ogni mattina nel monastero. I religiosi, che in dicembre erano stati intervistati dal The Times, sono caduti dalle nuvole quando è stata riferita loro la notizia. “Non sapevamo della nomination e neppure che fosse stato fatto un CD”, ha commentato Tenam Lama, monaco buddista del monastero Palpung Sherab Ling nello stato indiano dell'Himash Pradesh. “E' un riconoscimento incoraggiante a livello umano, una positiva introduzione al buddismo”. (Fonte: Il Messaggero)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.