Ricovero in ospedale per Fabio Treves: 'Di nuovo sul palco da settembre'

Ricovero in ospedale per Fabio Treves: 'Di nuovo sul palco da settembre'

A causa di un improvviso ricovero in ospedale e di un intervento resosi necessario per ovviare a un'occlusione intestinale, Fabio Treves non sarà in condizione di esibirsi nei concerti in programma il 31 luglio a Champoluc (AO), il 1° agosto a Ghisalba (BG), il 2 agosto a Desio (MB), il 7 agosto ad Avegno (Svizzera) e il 10 agosto a Bergolo (CN). Lo annuncia la sua pagina Facebook specificando che la Treves Blues Band, composta nell'occasione da Alex Kid Gariazzo (voce, chitarra, ukulele, mandolino), Massimo Serra (batteria e percussioni), Guitar Ray (voce e chitarre) e Gab D (basso) accompagnati da ospiti speciali, salirà comunque sul palco a Champoluc, Ghisalba e Avegno.

"Fabio", recita il messaggio postato su Facebook, "conta di rimettersi al più presto e di tornare sul palco, anche su consiglio dei medici, da settembre 2014, pronto e carico di energia come sempre".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.