Spotify, nel cda due dirigenti del 'concorrente' Google?

Il prossimo servizio di streaming a pagamento di YouTube (audio e video) potrebbe diventare uno dei maggiori concorrenti di Spotify. A dispetto di questo, la società svedese starebbe per inglobare nel suo consiglio di amministrazione due dirigenti di Google, il colosso del Web che della stessa YouTube è società controllante. Le informazioni sono state raccolte dal sito Re/code, cui due fonti informate sui fatti hanno fatto i nomi di Omid Kordestani, direttore tecnico ad interim del colosso di Mountain View (oltre che direttore non esecutivo di Vodafone) e del già responsabile prodotto di YouTube e manager Google Shishir Mehrotra: quest'ultimo assumerebbe il ruolo di consulente speciale a fianco dell'amministratore delegato di Spotify Daniel Ek.

Per tramite di un'intervista rilasciata a The Next Web dal direttore della regione asiatica Sunita Kaur, intanto, Spotify ha anticipato di avere intenzione di aprire in molti nuovi mercati nell'arco dei prossimi dodici/diciotto mesi, a iniziare dal mercato asiatico. "Non siamo molto bravi con la pubblicità classica utilizzata sui media tradizionali: non siamo fatti così", ha spiegato la Kaur accennando a partnership con società di telefonia mobile. "In compenso faremo più operazioni di branding, cercando di spiegare chi siamo e cosa facciamo".

Gli abbonati a pagamento nel mondo di Spotify sarebbero attualmente più di 11 milioni, su un totale di quasi 45 milioni di utenti.

Dall'archivio di Rockol - La dura vita della star: quando chi sta sul palco diventa un bersaglio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.