Slash, 'World on fire' esce a settembre: 'E' tempo di fare furore'

Slash, 'World on fire' esce a settembre: 'E' tempo di fare furore'

Arrivato al suo terzo disco da solista, Slash ha deciso di che è il momento giusto per fare un po' di sano casino; per dare una bella scossa al mondo mettendolo a soqquadro. E la cosa gli è riuscita tutt'altro che difficile a suon di assoli, virtuosismi e vibranti schitarrate rock. Questo, in fondo, è il vessillo sotto il quale è nato il disco "World on fire". Nel nome del rock. 

 

Abbiamo incontrato l'ex Guns N' Roses in uno dei più lussuosi alberghi di Milano, a un passo dal Duomo, dalla Scala e a due dal triangolo della moda. Lo abbiamo trovato come sempre, come ce lo si può aspettare (occhiali specchiati anche in una stanza buia, cappellino, jeans e canotta neri, tatuaggi e muscoli in vista, riccioloni neri sulle spalle). Ma lo abbiamo trovato anche "in buona" (ma vietatissime domande su Axl o sulla sua vita personale), ben disposto a raccontarci qualcosa in più sul successore di "Apocalyptic love": "A livello concettuale non è da vedere come un ideale seguito. E' proprio un altro disco. 'World on fire' è la canzone che dà il titolo all'album che è un vera canzone rock 'n roll e in questo è simile alla traccia 'Apocalyptic love' ma come titolo del disco non è necessariamente collegato a qualcosa di apocalittico. Non ci abbiamo pensato così tanto comunque, se avessi saputo che tutti avrebbero cominciato a chiedermelo non avrei scelto questo nome."

 

"World on fire" sulla carta è un disco solista, ma Slash è accompagnato da una schiera di musicisti ben collaudata ormai, i Conspirators con Myles Kennedy alla voce, FranK Sidoris alla chitarra ritmica, Todd Kerns al basso e Brent Fitz alla batteria: "Quando ho iniziato a lavorare con loro nel 2010 non li conoscevo. Siamo finiti insieme per caso e alla fine è venuto fuori che è la miglior combinazione di persone con cui abbia mai lavorato per questo ho deciso di fare il disco precedente con loro, andando poi in tour e tutto il resto. Ho scritto buona parte del nuovo disco, o comunque la parte musicale, durante il tour di 'Apocalyptic love". E in questo album in particolare sento che abbiamo raggiunto una grande confidenza e non avrei immaginato di poterlo fare con nessun altro. Quindi è diventato un disco di una band piuttosto che un album solista".

 

L'album verrà pubblicato il prossimo 15 settembre: a ridosso dell'uscita nei negozi pubblicheremo l'intervista completa a Slash corredata da una videointervista.  Ecco intanto il primo estratto dal disco, "World on fire".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.