David Bowie: 'Presto nuova musica'

David Bowie: 'Presto nuova musica'

Tra "Reality" e "The next day" sono passati dieci anni, ma tra l'ultima fatica in studio di David Bowie e la sua prossima epifania discografica potrebbe passare molto meno tempo: in un messaggio inviato dal cantante a un evento benefico londinese in favore del Terrance Higgins Trust, associazione impegnata nella lotta al virus dell HIV, il già Ziggy Stardust ha dichiarato di essere pronto a tornare alla ribalta con nuovo materiale.

Criptico come al solito, il Duca Bianco ha fatto pervenire agli organizzatori della serata, svoltasi al 12 Bar, nella capitale britannica, pochissime parole. Sufficienti, però, a destare l'interesse dei fan: "Questa città è ancora meglio di quella che era lo scorso anno", ha scritto l'artista, "Ricordatevi di ballare, ballare e ballare. Poi sedetevi per un minuto, lavorate un po' a maglia, poi alzatevi di nuovo e iniziate a correre in giro. Fatelo. Vi amo tutti. Presto nuova musica. David".

Vista la natura del messaggio, che potrebbe dar luogo a fraintendimenti, al più che comprensibile scrupolo del New Musical Express ha risposto direttamente il management dell'artista, che ha confermato l'autenticità della fonte.

Per il momento, ovviamente, è impossibile anche solo ipotizzare in che cosa possa effettivamente concretizzarsi la "nuova musica" promessa da Bowie: l'ultima volta che le cronache fecero riferimento a materiale inedito scritto dopo la pubblicazione di "The next day" risale allo scorso 6 marzo, quando l'ex collaboratrice dell'artista Claudia Lennear lasciò intendere - nemmeno troppo velatamente - di poter eventualmente incidere delle canzoni inedite scritte dalla voce di "Heroes". "Due giorni fa, improvvisamente, ho ricevuto una telefonata da David Bowie", rivelò la Lennear al New York Times: "Non potevo crederci, era da vent'anni che non ci si vedeva... mi ha detto che vuole comporre il mio prossimo progetto. Sicuramente approfitterò della sua promessa". Dall'entourage di Bowie, per l'occasione, non arrivarono smentite.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.