Varg Vikernes (Burzum) giudicato colpevole di incitamento all'odio razziale

A quanto pare è finita con una condanna la vicenda giudiziaria che ha visto protagonista Varg Vikernes (alias Burzum) a partire dal luglio dello scorso anno, quando a seguito di una perquisizione nella sua fattoria, venne accusato di pianificare una strage di matrice neonazista. Gli vennero sequestrate molte armi e materiale propagandistico di estrema destra (tra cui il manifesto di Anders Breivik, l'uomo responsabile della strage del luglio 2011 a Oslo e sull'isola di Utøya). Vikernes e la moglie passarono anche qualche giorno in galera, per poi essere rilasciati in attesa di processo.

Ora, a un anno circa da quegli eventi, la vicenda sembra chiudersi con una sentenza di colpevolezza emessa da un tribunale d'oltralpe, che ha riconosciuto fondate le accuse di incitamento all'odio razziale e apologia dei crimini di guerra.
La pena comminata, però, non è particolarmente gravosa: il giudice ha optato per sei mesi di detenzione (che non verranno però scontati, in quanto sono stati sospesi) e 8.000 euro di sanzione pecuniaria.

In particolare Vikernes è finito nei guai per una decina di scritti pubblicati online tra marzo e giugno del 2013, in cui esortvaa l'odio e la violenza contro musulmani ed ebrei. La linea di difesa dell'imputato è stata quella di sostenere di non avere scritto quei testi e che all'epoca degli interrogatori ci sono stati dei misunderstanding in quanto avvennero tramite un interprete danese, che potrebbe aver male inteso ciò che lui dichiarava.



 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.