Il 10 luglio nelle sale italiane 'Muscle Shoals - Dove nascono le leggende'

Verrà proiettato anche in Italia "Muscle Shoals" ("Muscle Shoals - Dove nascono le leggende"), documentario del 2013 sui FAME Studios di Muscle Shoals, Alabama, considerati (insieme ai Muscle Shoals Sound, studi nati per gemmazione dai FAME nella vicina Sheffield su iniziativa della resident band di questi ultimi, gli Swampers, ovvero Barry Beckett , Roger Hawkins, Jimmy Johnson e David Hood) all'unanimità culla del sound southern americano che contaminò tanto il rock quando il soul e l'r'n'b: il lungometraggio, che include anche le testimonianze di numerosi artisti che scelsero le leggendarie sale aperte nella seconda metà degli anni Cinquanta da Rick Hall, Billy Sherrill e Tom Stafford - tra gli altri, Bono, Mick Jagger, Keith Richards, Clarence Carter, Etta James, Alicia Keys, Gregg Allman e Percy Sledge - verrà proiettato nelle sale italiane il prossimo 10 luglio nei cinema aderenti all'iniziativa (il cui elenco è consultabile a questo indirizzo).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.