Regno Unito, il governo stanzia 16 milioni di sterline per le industrie creative

Regno Unito, il governo stanzia 16 milioni di sterline per le industrie creative

Il governo inglese, informa il sito di Music Week, ha deliberato lo stanziamento di 16 milioni di sterline, oltre 20 milioni di euro, a sostegno delle industrie creative britanniche (cinema, musica, moda, design, software, architettura, ecc.). Il programma, battezzato "Create UK", è stato annunciato ieri dal ministro del Commercio e dell'Industria Vince Cable e persegue l'obiettivo di raddoppiare la dimensione delle esportazioni del settore - dai 15,5 miliardi di sterline del 2012 a 31 miliardi nel 2020 - attraverso un supporto al commercio estero, all'educazione, agli investimenti, alle infrastrutture e alla protezione della proprietà intellettuale.

"Vogliamo che questo settore continui a prosperare, e dunque è importante che governo e industria continuino a collaborare così da creare le giuste condizioni per il successo e da convincere i giovani a seguire le orme dei tanti personaggi di peso che la Gran Bretagna ha prodotto nel campo creativo fino ad oggi". "Ci troviamo ad agire in un mercato sempre più competitivo e non possiamo dare per scontato quel che abbiamo raggiunto fino ad oggi", ha risposto la co-presidente del Creative Industries Council Nicole Mendelsohn. "Siamo convinti che il nostro sia un settore vitale per l'economia britannica quanto lo sono le industrie tradizionalmente più redditizie. E' giunto il momento che il governo includa anche le industrie creative nella lista ufficiale dei settori strategici industriali in modo da continuare a decretarne il successo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.