Usa, nei primi sei mesi trionfano 'Frozen' e Pharrell Williams

Usa, nei primi sei mesi trionfano 'Frozen' e Pharrell Williams

Un solo album "million seller", negli Stati Uniti, nei primi sei mesi dell'anno secondo le rilevazioni elettroniche elaborate da SoundScan: si tratta, manco a dirlo, della colonna sonora del film Disney "Frozen", talmente popolare oltre oceano che persino i Pearl Jam, ultimamente, ne hanno accennato il tema portante "Let it go" in concerto. Le sue vendite complessive ammontano a 2,7 milioni di copie nel semestre (e a più di 3 milioni in totale, se si aggiungono le quantità smerciate a fine anno scorso: il disco infatti è stato pubblicato a novembre), circa 2 milioni di pezzi in più rispetto al secondo classificato che è l'omonimo album di Beyoncé (700 mila copie). La top 5 è completata da "The outsiders" di Eric Church (642 mila copie e album più venduto di genere country), "Pure heroine" di Lorde (641 mila copie, 1,33 milioni in totale conteggiando le vendite dell'anno scorso) e "Ghost stories" dei Coldplay (589 mila copie e album più venduto di genere "rock"). Il 2014, osserva Billboard, è il terzo anno nella storia delle rilevazioni di SoundScan (attivo dal 1991), ma anche il terzo di fila, in cui un solo album supera il milione di copie al raggiungimento del primo semestre. A differenza dello stesso periodo dell'anno scorso (quando ai primi posti c'erano gli album di Mumford & Sons, Lumineers e Macklemore & Ryan Lewsi) quest'anno nel primo semestre nessun album pubblicato da etichette indipendenti figura nella Top Ten. 

Sul versante dei singoli digitali domina invece "Happy" di Pharrell Williams, con 5,6 milioni di copie scaricate a pagamento, seguito a distanza da "Dark horse" di Katy Perry (4 milioni): questi due artisti sono anche gli unici a essere presenti tanto nella Top Ten degli album che dei singoli.





"Let it go", nella versione di Idina Menzel, è quinta, preceduta da ""All of me" di John Legend e da "Talk dirty" di Jason Derulo feat. 2 Chainz. Complessivamente, si è venduta meno musica registrata, negli Usa, di quanto fosse avvenuto lo scorso anno: gli album hanno toccato quota 120,9 milioni (- 15 %), i singoli digitali sono arrivati a 593,6 milioni (- 13 %).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.