Usa, iniziata la ristrutturazione BMG: in 150 hanno già perso il posto di lavoro

Usa, iniziata la ristrutturazione BMG: in 150 hanno già perso il posto di lavoro
Sono già 150 le persone che, negli Stati Uniti, hanno perso il posto di lavoro dopo che il management BMG ha deciso di dar corso ad una ristrutturazione della major discografica, chiudendo fra l’altro l’etichetta Arista Records. La scelta, hanno spiegato i dirigenti dell’azienda, si giustifica con la necessità di fronteggiare la congiuntura di mercato tagliando i costi di gestione e concentrando gli investimenti sulla ricerca e lo sviluppo di nuovi artisti. Quelli che erano già sotto contratto con la Arista troveranno nuova casa presso le due etichette sopravvissute del gruppo: alla RCA/J saranno destinati artisti come Santana, Dido, Whitney Houston e Sarah McLachlan, mentre al gruppo Zomba andrà in dote il “roster” di LaFace Records e So So Def, di cui fanno parte tra gli altri OutKast, Pink e Usher.
Le due etichette restanti condivideranno i servizi generali (finanza, amministrazione, legale, business affairs, produzione), mentre manterranno uffici separati per quanto riguarda l’A&R, il marketing e i servizi creativi. La riorganizzazione segna la fine come entità a sé stante della Arista, fondata nel 1974 da quel Clive Davis che oggi, in qualità di presidente della BMG Nord America, è il deus ex machina della ristrutturazione del gruppo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.