Streaming e 'music discovery', Rdio compra TastemakerX

La battaglia tra servizi di streaming passa (anche, e sempre più spesso) attraverso l'efficienza dei relativi sistemi di "music intelligence" e di "raccomandazione" musicale basati su algoritmi. E mentre Spotify mette le mani su The Echo Nest, il concorrente Rdio, già cliente di quella società, risponde ora con l'acquisizione di una impresa di simili caratteristiche, TastemakerX, e l'incorporazione del suo intero team a partire dai co-fondatori Sandro Pugliese e Marc Ruxin (anche amministratore delegato).

"TastemakerX", spiega Rdio in un comunicato, "ha sviluppato sul mobile e sul web prodotti essenziali che consentono agli ascoltatori di scoprire nuova musica, costruire e ascoltare collezioni virtuali e individuare artisti sulla base della social discovery". "Abbiamo sempre considerato Rdio la piattaforma musicale più strategicamente allineata a ciò su cui abbiamo lavorato in termini di scoperta musicale in chiave social e contestuale", ha risposto Ruxin che nel nuovo organigramma si occuperà di corporate business, marketing e vendite, business development, programmazione ed "evangelizzazione".

"Siamo solo all'inizio di quello che diventerà il vero paradigma nell'ascolto e nella collezione di musica", spiega TastemakerX a proposito della sua missione aziendale. "Prima o poi la gente smetterà di acquistare download digitali. Perché dovrebbe continuare a farlo, se può accedere a tutta la musica preferita, con la stessa qualità e su qualsiasi dispositivo, per un canone di abbonamento fisso che costa meno del prezzo richiesto dal download di un album in formato MP3?"

Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.