Musica digitale, a giugno in Europa (ma non in Italia) l'anti iTunes della Sony

Musica digitale, a giugno in Europa (ma non in Italia) l'anti iTunes della Sony
Arriverà in giugno, in Europa, il negozio di musica digitale della Sony Corp., Connect, con cui la multinazionale giapponese intende fare concorrenza all’iTunes della Apple, a Napster e alle altre piattaforme di musica digitale già in attività nel Vecchio Continente.
Il servizio, hanno annunciato i dirigenti Sony al CeBIT di Hanover, partirà in giugno in Francia, Gran Bretagna e Germania, con un catalogo iniziale di 300 mila canzoni attinte al repertorio di tutte le major e delle maggiori etichette indipendenti.
Ogni singola traccia potrà essere acquistata e scaricata al prezzo di 0,99 euro, e poi trasferita ai lettori Walkman e MiniDisc Sony. Robert Ashcroft, responsabile europeo del gruppo per le Network Applications e i Content Services, ha sottolineato che Sony cercherà di attingere a molto repertorio locale, “che in ogni singolo paese può concentrare fino al 70 % dell’interesse dei consumatori”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.