Sean Lennon: «Mio padre era un porco»

Sean Lennon: «Mio padre era un porco»
La competizione tra i fratelli Lennon non si limita ai dischi. Se Julian dice che avrebbe preferito un padre amorevole come Paul McCartney a quello che lo abbandonò quando era in fasce, il giovane Sean rincara la dose. Dopo aver spiegato che era stata la CIA ad uccidere l’ex Beatle, in un'intervista a "Rolling Stone" il figlio di Yoko Ono ha detto che John Lennon era un violento e doveva combattere il suo istinto per vivere da monogamo. Oppure, senza tanti giri di parole: "Era un porco maschilista e lo sapeva. Penso che la sua conquista più grande sia stata riconoscere di essere uno stronzo di un ‘macho’ e cercare di trattenersi. Era difficile per lui, perché era un tipico maschio sciovinista di Liverpool, e così ecco che succedevano cose come quel weekendino a Los Angeles", ha detto Sean, riferendosi a un "weekendino" lungo 18 mesi, durante i quali John Lennon si separò da Yoko Ono per vivere con la 22enne May Pang. “Mi ricordo quando da piccolo si arrabbiava e gridava con me. A me la sua voce, nota per le carezzevoli canzoni d’amore, sembrava affilata come un coltello. Non mi lasciava guardare la pubblicità in tv, non mi lasciava mangiare dolci - solo quei tipici pesci giapponesi essiccati e cibo macrobiotico. Non voglio che i suoi fans pensino che non lo rispetti. Ma era mio padre, e non il loro. So che era una persona notevole, ma non era Dio. Era una persona come me e come loro, con un sacco di dubbi”.
Sean ha tanti ricordi, ma in fin dei conti aveva solo cinque anni quando suo padre fu ucciso. La cosa che ricorda meglio è il momento in cui sua madre Yoko gli comunicò la tragedia, diversi giorni dopo che questa era avvenuta. “Ricordo che qualcuno mi avvertì: ‘Tua madre vuole parlarti’. Lei era rimasta a letto per parecchi giorni. Entrai nella sua stanza e lei mi disse: ‘Tuo padre è morto. E’ stato ucciso’. Così, direttamente. Io risposi: ‘Non ti preoccupare, mamma, sei ancora giovane e troverai qualcuno’. E scappai in camera mia a piangere. Da allora sogno che tentino di spararmi”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.