Downloading, società inglese promette costi dimezzati rispetto a Apple e OD2

Downloading, società inglese promette costi dimezzati rispetto a Apple e OD2
The Music Engine, società inglese che fornisce già servizi Internet e di e-commerce all’associazione locale delle etichette indipendenti (Aim), ha dichiarato guerra aperta ai distributori di musica digitale e ai maggiori retailer on-line promettendo incrementi del 50 % nei profitti alle etichette discografiche che gli affideranno il compito di digitalizzare e distribuire via Web i loro cataloghi musicali.
La società londinese promette un servizio a costi ridottissimi per le case discografiche, 9 pence (pari a 0,13 euro) per brano scaricato, con abbuono totale delle spese di digitalizzazione e archiviazione del repertorio e addebito aggiuntivo dei soli diritti editoriali e dei costi connessi alle operazioni di pagamento effettuate dal consumatore: secondo The Music Engine, questo significa che un’etichetta o un artista che decida di allestire un negozio digitale per proprio conto appoggiandosi ai suoi servizi potrà trattenere per sé circa 75 pence (1,11 euro) su un download da 99 pence (1,46 euro: molto di più di quanto accade oggi con servizi come l’iTunes di Apple Computer o l'operatore "business to business" OD2).
“Siamo davvero eccitati dalla prospettiva di lanciare il nostro negozio digitale”, ha dichiarato al settimanale Music Week Doug Hart, manager di Siouxsie, che con The Music Engine ha già firmato un contratto per la vendita di download e suonerie. “E’ incredibile poter entrare in questo mercato senza sostenere nessun costo di avviamento”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.