La Namibia lo acclama Presidente, ma a Oslo gli negano il Nobel. E Michael Jackson si rifà (di nuovo) il naso

La Namibia lo acclama Presidente, ma a Oslo gli negano il Nobel. E Michael Jackson si rifà (di nuovo) il naso
I fans di Michael Jackson, che stanno facendo l'impossibile per far inserire il nome del loro idolo nella lista dei candidati al Nobel per la pace hanno ricevuto una delusione. Il Nobel Institute di Oslo ha fatto sapere che, nonostante la valanga di lettere pro-Jacko, "Le regole sono precise: la candidatura del signor Jackson deve essere avanzata da un altro premio Nobel, o da una personalità di chiara fama. E tra i suoi fans per ora non abbiamo riscontrato alcuna di queste persone". Un aiuto potrebbe venirgli dalla Namibia, visto che gli abitanti del martoriato paese africano lo invocano come Presidente della Repubblica. I commentatori politici locali non negano che il cantante di "They don't care about us" ha un grosso pregio: tanti soldi da comprare almeno cinque nazioni. «Se il bilancio è in crisi, gli basta tenere un concerto. E con lui come Presidente avremmo ben altra attenzione in sede internazionale» dice un quotidiano di Windhoek.
Tra parentesi, pare che prima di Nobel e Presidenza sia arrivato un nuovo naso. La superstar ha subito un nuovo intervento dopo i quattro ammessi in passato, per rendere il suo naso ancora più piccolo e puntuto. Lo hanno notato i negozianti di Beverly Hills, ai quali Jacko si è presentato con la consueta mascherina. Ma dal momento che non c'è più il naso a tenerla su, questa è scivolata, e l’interprete di “Leave me alone” è apparso col suo nuovo aspetto.
Dall'archivio di Rockol - Thriller: Quando Michael Jackson diventò il Re del Pop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.